Apple e Valve al lavoro su un headset per la Realtà Aumentata?

Le due compagnie insieme per lo sviluppo di un nuovo dispostivo che supporti l'AR?

Apple e Valve parrebbero essere apparentemente due nomi che non avrebbero motivo di essere accostati. Certo, si tratta innegabilmente di due colossi dell’industria tecnologica, sebbene il primo sia orientato verso lo sviluppo di dispositivi quali smartphone, tablet e PC e il secondo sia uno dei punti di riferimento per quanto concerne il gaming su PC e in Realtà Virtuale.

Di cose in comune quindi ne avrebbero al momento fin poche, ed è probabilmente per questo che un matrimonio tra di loro potrebbe risultare particolarmente interessante. Ed è un matrimonio che potrebbe celebrarsi a breve quello tra Apple e Valve, viste le recenti indiscrezioni che vorrebbero le due compagnie al lavoro sinergicamente sullo sviluppo di un nuovo headset votato alla Realtà Aumentata.

Apple e Valve lavorano sotto traccia

Già nel 2017 la compagnia di Cupertino – mamma dei vari Mac, iPhone e iPad – provò a cimentarsi nello sviluppo di un device che gli permettesse l’accesso al mondo del VR, un progetto che poi è stato evidentemente accantonato con il team di sviluppo che è stato “convertito” e messo al lavoro sull’AR.

Una conversione che ha trovato subito manforte dalla compagnia proprietaria della nota piattaforma Steam, che parrebbe pronta a dare il proprio contributo nell’atto di creazione e di spinta propulsiva al nuovo dispositivo attualmente in cantiere.

Qualche conferma su questa chiacchierata partnership tra Apple e Valve arriva dal sistema operativo iOS 13, il cui datamining ha evidenziato la presenza di file recanti la dicitura che fa riferimento alla Realtà Aumentata. Non è però per ora dato sapere quale sarà l’applicazione effettiva che i due colossi daranno al tutto.

Se infatti al momento l’AR è principalmente utile nella mappatura di siti storici e monumenti, non è da escludere una deriva gaming del tutto. D’altronde lo stesso CEO di Apple, Tim Cook, ha sottolineato l’enorme potenziale che il device avrebbe anche sotto il profilo del videogioco.

Resta da vedere quali saranno le notizie ufficiali che arriveranno da Apple e Valve nelle prossime settimane, e di quale sarà poi l’applicazione finale che i due big dell’industria tecnologica vorranno dare all’headset.

Fonte

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.