Un ibrido il design del Samsung Galaxy S10 Lite: a metà tra S10+ e S9+

Sarà così il Samsung Galaxy S10 Lite? Fusione perfetta tra S10+ e S9+: l'immagine ce lo mostra

Non perdiamo altro tempo tornando da subito a parlarvi del Samsung Galaxy S10 Lite, quella che dovrebbe essere la versione economica dell’attuale top di gamma, in uscita con il Galaxy S11 a margine del MWC 2020 di Barcellona. Del dispositivo sappiamo già avrà specifiche da vero flagship (in riferimento agli standard attuali, che sappiamo evolveranno nei prossimi mesi a ritmi forsennati) ed una batteria super capiente da 4370mAh: finora, però, non erano emersi dettagli relativi al possibile design, cosa su cui ha fatto luce l’ente USPTO grazie ad un brevetto depositato in tempi non sospetti.

Da quanto emerge dalle indiscrezioni raccolte da SamMobile (una fonte su cui non si discute), il Samsung Galaxy S10 Lite presenterebbe un design a metà strada tra il Samsung Galaxy S10 Plus e il Galaxy S9 Plus: dal primo erediterebbe il pannello frontale con un comparto fotografico a doppio sensore collocato in alto a destra, mentre dal secondo la parte posteriore, contraddistinta da un’altrettanta doppia fotocamera con sensori posizionati giusto al centro della scocca, ed il flash LED dirottato sulla destra (un bel vedere dal nostro punto di vista, anche se forse un po’ stantio).

Il Samsung Galaxy S10 Lite dovrebbe essere presentato con a bordo Android 10 e One UI 2.0: questo è il principale motivo per il quale il suo lancio non precederà quello del Galaxy S11, come vi avevamo anticipato in apertura di articolo (una cosa del genere sarebbe assolutamente impensabile, un vero e proprio autogol da parte del produttore sudcoreano, che non è certo uno sprovveduto qualsiasi). A noi questo Samsung Galaxy S10 Lite inizia ad intrigare non poco, non tanto per il design quanto per le specifiche tecniche che potrebbe includere: voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo attraverso il box dei commenti qui sotto.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.