I Kiss tornano in Italia per il gran tour finale, una data a Verona nel 2020

La band di Gene Simmons saluta di nuovo il Belpaese nella suggestiva cornice dell'Arena

10
CONDIVISIONI

Dopo la venue del 2 luglio all’Ippodromo SNAI di Milano, i Kiss tornano in Italia per una seconda data del tour End Of The Road con il quale salutano il pubblico prima del ritiro ufficiale dalle scene. L’annuncio è arrivato a sorpresa durante una puntata di America’s Got Talent, dove la band di Gene Simmons si è esibita per suonare Detroit Rock City e ha rivelato che sono pronte 75 nuove date che li porteranno in Europa.

Il 13 luglio 2020, infatti, i Kiss sbarcheranno all’Arena di Verona e bisseranno l’ultimo saluto al Belpaese. Il 25 gennaio la band di I Was Made For Lovin’ You ha pubblicato Kissworld – The Best Of Kiss come ultima raccolta definitiva di successi, e proprio in quell’occasione ha annunciato il The End Of The Road Tour ai fan che affettuosamente vengono chiamati Kiss Army:

Tutto quello che abbiamo costruito e conquistato nel corso degli ultimi quattro decenni non avremmo mai potuto farlo e conquistarlo senza l’aiuto di milioni di persone in tutto il mondo che hanno riempito club, arene e stadi. Questa sarà l’ultima celebrazione per tutti coloro che ci hanno già visto e l’ultima occasione per quelli che non lo hanno ancora fatto. KISS Army, stiamo per salutarvi con il nostro tour d’addio e con il più grande show di sempre. Ce ne andiamo nello stesso modo con cui siamo arrivati: impazienti e inarrestabili.

Le 75 nuove date che toccheranno anche l’Italia porteranno i Kiss nei principali Paesi europei tra cui Polonia, Ungheria e Svizzera per poi raggiungere il Sud Africa e gli Stati Uniti. Alla vigilia dell’End Of The Road Tour, ricordiamo, Gene Simmons aveva espresso il desiderio di accogliere sul palco, occasionalmente, l’ex chitarrista Ace Frehley, che tuttavia non aveva preso bene le dichiarazioni dello storico bassista e aveva risposto su Facebook: “Sei solo uno str***o malato di sesso, citato in giudizio da molte donne” per poi concludere con la stilettata finale: “Ci hai anche provato con mia moglie”.

Kissworld - The Best Of Kiss (Black Vinyl)
  • Kiss, Kissworld - The Best Of Kiss (Black Vinyl)
  • Universal Music

Il veleno sputato da Frehley, soprattutto, era dovuto al fatto che Simmons e il chitarrista Paul Stanley avevano dichiarato che Frehley e Peter Criss erano stati licenziati per tre volte dalla formazione per le loro dipendenze da alcol e droghe, una verità che Frehley contestava fortemente.

Tra le dichiarazioni emerse al di là dell’argomento dell’End Of The Road Tour, inoltre, ricordiamo l’esternazione di Gene Simmons che lo scorso maggio aveva definito l’industria discografica una “ca**ata patetica” per contestare la pressa inumana del mainstream che al giorno d’oggi detta troppe regole per far sì che un brano, un album o addirittura un artista funzionino per la radio, per la televisione e per il mercato.

I Kiss hanno scritto un capitolo importante della storia del rock’n’roll dal 1973 e termineranno ufficialmente la loro carriera il 17 luglio 2021 a New York. Il loro ultimo album in studio, Monster, è stato pubblicato nel 2012 con la formazione che attualmente sta calcando tutti i palchi del mondo per il tour d’addio.

I Kiss tornano in Italia durante l’estate nella suggestiva cornice dell’Arena di Verona.

THE FINAL END OF THE ROAD SHOW

#TheEndIsNear… kissonline.com

Pubblicato da KISS su Domenica 3 novembre 2019
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.