Bel problema risolto per il Samsung Galaxy S10 Plus con la patch di novembre in Italia

Intervento ufficiale da parte del produttore asiatico, con alcune segnalazioni disponibili anche in Italia

3
CONDIVISIONI

Arrivano alcune indicazioni molto interessanti, oggi 4 novembre, per tutti coloro che in questi mesi hanno deciso di acquistare un Samsung Galaxy S10 Plus, considerando il fatto che il produttore coreano ha iniziato a distribuire la patch di novembre anche qui in Italia. Dopo le informazioni preliminari emerse nei giorni scorsi, come avrete notato dal nostro articolo, diventa pertanto importante concentrarsi sugli effetti che un pacchetto software del genere avrà sul top di gamma Android.

Primi dettagli sull’aggiornamento di novembre per il Samsung Galaxy S10 Plus

La notizia del giorno nasce dalle segnalazioni da parte di coloro che hanno iniziato a ricevere la notifica per installare via OTA il nuovo aggiornamento di novembre per i Samsung Galaxy S10 Plus distribuiti nel nostro Paese. Scendendo maggiormente in dettagli, si percepisce chiaramente che non siamo al cospetto di un upgrade in grado di rivoluzionare l’esperienza di utilizzo del modello in questione, se non altro perché il peso del firmware superi di poco la soglia dei 100 MB.

Attraverso il changelog ufficiale, emerge soltanto che siano migliorati gli standard di sicurezza, introducendo appunto la patch di novembre, ma al contempo dovremmo riscontrare dei significativi passi in avanti a proposito del riconoscimento delle impronte digitali. Al momento non è dato saperne di più, ma è chiaro che nei prossimi giorni, con la piena diffusione del pacchetto software ottimizzato sui Samsung Galaxy S10 Plus, la situazione generale dovrebbe essere finalmente più chiara per tutti.

Nel frattempo, qualora abbiate ricevuto la suddetta notifica per scaricare subito il nuovo aggiornamento di novembre per il Samsung Galaxy S10 Plus, non esitate a commentare l’articolo di oggi, in modo da aiutarci a mettere a fuoco eventuali novità extra che potrebbero risultare rilevanti per il pubblico. Anche in riferimento a coloro che hanno puntato su una variante brandizzata dello smartphone.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.