C’è ancora vita per Huawei Mate 10 Lite: presto in Italia l’aggiornamento B345

Alcune informazioni già disponibili per la nuova patch concepita di recente dal produttore asiatico

6
CONDIVISIONI

Arrivano una volta per tutte indicazioni interessanti ed incoraggianti per i tanti utenti che sono in possesso di un Huawei Mate 10 Lite, se pensiamo al fatto che lo smartphone Android in queste ore sta iniziando a ricevere un nuovo aggiornamento. Premesso che il device sia rimasto fuori da ogni discorso inerente le nuove versioni di EMUI, come avrete notato anche attraverso un nostro approfondimento che risale allo scorcio iniziale di ottobre, ciò non toglie che oggi 2 novembre occorra un approfondimento.

A cosa serve l’aggiornamento B345 per Huawei Mate 10 Lite

Chi si ritrova con un Huawei Mate 10 Lite, a circa due anni dal suo esordio sul mercato, nei prossimi giorni potrà installare anche qui in Italia l’aggiornamento B345. Secondo quanto raccolto tramite il sito tedesco Huawei Blog, dovrebbe trattarsi della sola patch per la sicurezza, al punto che il suo peso supera di poco la soglia dei 100 MB. Ciò vuol dire che nel giro di una settimana tutti dovrebbero essere abilitati a procedere via OTA, con un leggero ritardo per i modelli brandizzati come sempre avviene in questi casi.

Resta il fatto che il segno di vita dato agli utenti in possesso di un Huawei Mate 10 Lite sia incoraggiante e ci dimostri che lo sviluppo software per questo smartphone non debba ancora considerarsi sospeso. Certo, la situazione andrà monitorata con grande attenzione nel corso dei prossimi giorni, ma al momento non ci sono ragioni per pensare che il pacchetto software possa introdurre nuove funzionalità per il modello in questione.

Anche a voi è arrivata la notifica via OTA, necessaria per installare il nuovo aggiornamento B345 sul vostro Huawei Mate 10 Lite? Quali impressioni avete maturato subito dopo il download? Fatecelo sapere lasciando un commento qui di seguito a proposito del modelli tornato improvvisamente di moda anche qui da noi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.