Cosa guardare in streaming nel ponte di Ognissanti, le serie tv da Jack Ryan a Dickinson

Chi punta a lunghe sessioni di divano e tv può affidarsi alle nuove uscite su Netflix, Prime Video e Apple TV+: debuttano, fra le altre, le serie con Jennifer Aniston, Jason Momoa, Hailee Steinfeld e John Krasinski

Il ponte di Ognissanti è finalmente arrivato e, come in qualsiasi weekend lungo che si rispetti, abbiamo il dovere morale di dedicarci al binge watching. A renderci le cose un po’ più semplici è un fine settimana ricco di nuove uscite su tutte le piattaforme, da Netflix a Prime Video alla nuovissima Apple TV+. Scopriamole una per una e proviamo a decidere cosa guardare in streaming in questo ponte di Ognissanti.

Cosa guardare in streaming su Netflix

Il novembre di Netflix si apre con la terza stagione di Atypical, serie ideata da Robia Rashid e diretta da Seth Gordon. La storia è quella di Sam, diciottenne con sindrome di Asperger desideroso di conquistare un amore e trovare il suo posto nel mondo nonostante i compagni lo etichettino per la sua stranezza. Nei nuovi episodi Sam inizia finalmente il college e affronta un nuovo percorso alla scoperta di sé. Il cast della serie è composto da Jennifer Jason Leigh, Keir Gilchrist, Brigette Lundy-Paine, Amy Okuda, Michael Rapaport.

MUSH T-Shirt ATYPICAL - Film by Dress Your Style
  • T-shirt realizzata con tecnologia digitale
  • Stampa diretta su maglia senza utilizzo di pellicole plastiche

Gli appassionati di serie tv spagnole possono guardare in streaming Hache, la Narcos del traffico di eroina. L’ambientazione della storia è la Spagna degli anni ’60, in cui la prostituta Helena si imbatte in Malpica, capo di una gang di Barcellona. Se all’inizio non è altro che una pedina per affari illeciti, col tempo Helena raggiunge i vertici dell’organizzazione diventando una temuta boss del traffico di eroina in Spagna. Questa nuova serie originale Netflix è un thriller ispirato a eventi reali, creato da Verónica Fernández e diretto da Jorge Torregrossa. Nel cast figurano Adriana Ugarte, Javier Rey e Eduardo Noriega.

La terza uscita del ponte di Ognissanti su Netflix è la serie tv tedesca Noi Siamo l’Onda, descritta come una produzione di e per adolescenti, basata su eventi incredibili ma reali. Ispirata al film e al libro L’Onda di Todd Strasser, la serie smaschera la costante attrattiva esercitata dal nazismo raccontando l’esperienza della cosiddetta Terza Onda. Gli interpreti principali di Noi Siamo l’Onda sono Ludwig Simon, Luise Befort, Mohamed Issa, Michelle Barthel.

Offerta
L'onda. La storia non è un gioco
  • Todd Strasser
  • Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Le uscite del weekend di Netflix si concludono con la seconda stagione di Knightfall, creata da Don Handfield e Richard Rayner. In questo drama storico si narra la caduta della città di Acri, ultima roccaforte dei Templari in Terra Santa, e la scomparsa del Santo Graal. Gli eventi si scaldano nel momento in cui la preziosa reliquia ricompare misteriosamente in Francia, convincendo il nobile Landry ad andarne alla ricerca. I principali interpreti di Knightfall sono Tom Cullen, Jim Carter, Padraic Delaney, Simon Merrells, Julian Ovenden, Olivia Ross, Ed Stoppard, Sabrina Bartlett, Bobby Schofield, Sarah-Sofie Boussnina.

Cosa guardare in streaming su Prime Video

Abbonarsi a Prime Video o sfruttare il periodo di prova gratuita è più che mai una buona idea. L’1 novembre debutta infatti la seconda stagione di Jack Ryan, di cui offriamo una recensione in anteprima senza spoiler. Il mix di dramma, spionaggio e azione portato sullo schermo da Carlton Cuse e Graham Roland a partire dal Ryanverse di Tom Clancy vede dunque l’analista della CIA rivestire i panni dell’eroe. Jack Ryan 2 sposta l’ambientazione in Sud America: il Venezuela è in preda al caos, e così Jack è costretto a intraprendere una nuova missione per scongiurare altri disastri. Il cast della serie è composto da John Krasinski, Abbie Cornish, Wendell Pierce, Ali Suliman, Dina Shihabi, John Hoogenakker, Noomi Rapace, Michael Kelly, Jovan Adepo, Jordi Mollà, Cristina Umaña, Francisco Denis.

Jack Ryan - St.1 (Box 3 Dv)
  • Boxset 3 dischi
  • tutti gli episodi della Prima Stagione

Cosa guardare in streaming su Apple TV+

L’ennesimo, fortissimo competitor fa il suo ingresso nell’arena della serialità on demand. Ma cosa guardare in streaming su Apple TV+ in questo lungo weekend? Le opzioni sono quanto mai varie. C’è anzitutto The Morning Show, drama dai toni satirici creato da Jay Carson e prodotto, fra gli altri, da Jennifer Aniston, Reese Witherspoon e Mimi Leder. La storia è quella della presentatrice Alex Levy, costretta ad affrontare le conseguenze del licenziamento del suo co-conduttore, Mitch Kessler, in seguito ad accuse di molestie sessuali. Il caos nella redazione porta così all’ascesa di nuove figure e mette in discussione vecchi legami. Il ricco cast della serie comprende Jennifer Aniston, Steve Carell, Reese Witherspoon, Billy Crudrup, Mark Duplass, Gugu Mbatha-Raw, Karen Pittman, Bell Powley, Janina Gavankar, Desean K. Terry, Jack Davenport e Nestor Carbonell.

Arriva l’1 novembre anche See, serie tv drama fantascientifica scritta da Steven Knight e diretta da Francis Lawrence. L’ambientazione in un futuro lontano fa da sfondo alle vicende di una razza umana priva della vista e dunque costretta a trovare nuovi modi di comunicare, costruire, cacciare e, più in generale, sopravvivere. Le avventure di Baba Voss, guerriero cieco i cui figli gemelli sono tuttavia dotati della vista, muovono la lotta per la sopravvivenza che anima la serie. Tra gli interpreti della serie figurano Jason Momoa, Sylvia Hoeks, Alfre Woodard, Hera Hilmar, Christian Camargo, Archie Madekwe, Nesta Cooper, Yadira Guevara-Prip, Mojean Aria.

Si cambia genere con Dickinson, su Apple TV+ dall’1 novembre. Nella nostra panoramica parliamo di come la creatrice e showrunner della serie, Alina Smith, punti a raccontare una storia volutamente anacronistica. La Emily Dickinson al centro della storia, infatti, vive la sua vita in un’ambientazione che riflette l’epoca che le appartiene, ma secondo una sensibilità prettamente moderna. Dickinson vuole quindi esplorare con audacia i limiti della società, dei generi e della famiglia. Per farlo si affida al punto di vista di una giovane ribelle nei confronti delle restrizioni del proprio tempo. Gli interpreti principali della serie sono Hailee Steinfeld, Jane Krakowski, Toby Huss, Anna Baryshnikov, Ella Hunt, Adrian Enscoe. Quelli ricorrenti sono Matt Lauria, Gus Halper, Gus Birney, Sophie Zucker, Allegra Heart, Kevin Yee, Chinaza Uche, Samuel Farnsworth.

Ancora dei dubbi su cosa guardare in streaming nel fine settimana? Abbiamo un’ultima opzione: For All Mankind. Si tratta dell’ennesima proposta di Apple TV+, disponibile sulla piattaforma dall’1 novembre. Ideata da Ronald D. Moore, Matt Wolpert e Ben Nedivi, For All Mankind sfrutta il crescente interesse verso il genere ucronico per riflettere su cosa sarebbe successo se la storia fosse andata diversamente. In particolare, costruisce la narrazione a partire da ciò che sarebbe potuto accadere se la corsa allo spazio fra USA E URSS non fosse mai finita. Nel cast della serie figurano Joel Kinnaman, Michael Dorman, Wrenn Schmidt, Sarah Jones, Shantel VanSanten, Jodi Balfour.

Offerta
Poesie. Testo inglese a fronte
  • Emily Dickinson
  • Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.