American Horror Story 1984 si avvia verso il debutto italiano ma negli Usa è l’ora del gran finale

Tutto è pronto per il finale di American Horror Story 1984 ma in Italia è ancora tutto da vedere

1
CONDIVISIONI

Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato. American Horror Story 1984 si prepara per il suo debutto italiano che andrà in scena il prossimo 7 novembre portando sullo schermo un cast corale ma con due grandi assenti ovvero Sarah Paulson ed Evan Peters, almeno fino a questo momento. Quando si parla di Ryan Murphy i possibili colpi di scena sono sempre dietro l’angolo e i fan sperano ancora che gli ultimi due episodi in onda negli Usa nelle prossime settimane, possano regalare un ultimo colpo di coda che li veda protagonisti.

Al momento tutto lascia pensare che non sia così visto che la stessa Sarah Paulson ha rivelato di aver sentito la mancanza di Evan Peters e di un cast condiviso con lui, i due torneranno nella decima stagione? Tutti noi lo speriamo anche se 1984 sta regalando importanti colpi di scena ai fan ad un passo dal finale.

Gli ultimi due episodi della stagione andranno in onda negli Usa il 6 e il 13 novembre quando in Italia tutto sarà pronto per la messa in onda dei primi e a quel punto il rischio spoiler sarà elevato soprattutto in una stagione in cui le rivelazioni e le identità fittizie non sono mancate.

Nell’ultimo episodio di American Horror Story 1984 un alto balzo indietro nel tempo, al 1948, ha regalato ai fan un’apparizione cameo di Lily Rabe nei panni della cuoca del campeggio, pronta a preparare cibo nutriente per tutti sperando che i figli possano apprezzare questa vita all’aria aperta almeno fino a che Bobby viene ucciso e lei diventa una belva incolpando tutti per quanto è accaduto. Tornati nel 1980 ecco un’altra apparizione dal passato della serie ovvero Dylan McDermott, adesso Bruce, un casanova pronto ad allungare la sua ombra sulle donne di Redwood, quali? Brooke e Donna ovvio. Le due finiscono nelle mani di quello che si rivela essere un serial killer.

A Redwood ormai è invasione di fantasmi al cospetto del signor Jingles e questa volta hanno un unito obiettivo: commettere un altro massacro nella speranza di attirare esperti paranormali che possano far riposare le loro anime. A questo punto un altro colpo di scena e un altro assassino ha preso il posto “dell’originale” di Camp Reedwood.

Offerta

Cos’altro succederà e quando arriveremo a capo di questa situazione? Una risposta sommaria la danno le sinossi degli ultimi due episodi in onda negli Usa nei primi quindici giorni di novembre. In particolare, quella dell’episodio numero 8 dal titolo ” Rest in Pieces” recita:

“Emerge un terribile trio, deciso a scatenare una nuova era a Camp Redwood. I nostri ex consiglieri cercano disperatamente di impedire che la storia si ripeta”.

Ecco il promo dell’episodio:

La sinossi dell’ultimo episodio, il numero 9 di American Horror Story 1984, dal titolo “Final Girl” recita:

Camp Redwood attira un’anima perduta in cerca di un finale.

Di chi si tratta? Sarà questo il colpo di scena che potrebbe portare sullo schermo un altro volto noto della serie antologica firmata da Ryan Murphy?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.