In Arrow 8 il futuro si palesa davanti ad Oliver e regala ai fan una reunion inattesa (video)

Arrow 8 regala al pubblico un cliffangher inatteso e una doppia reunion al cardiopalma per Oliver

221
CONDIVISIONI

Arrow 8 regala al pubblico nuovi colpi di scena e altri ne verranno quando la serie tornerà in onda martedì prossimo negli Usa ad un passo dal maxi crossover che terrà tutti impegnati tra dicembre e gennaio e che segnerà l’uscita di scena di Oliver.

Tutti hanno dato per morto l’eroe sin da quando ha deciso di immolarsi per permettere a Kara e Barry di rimanere in vita perché “migliori” di lui, ma se così non fosse? C’è ancora chi spera che il futuro del nostro eroe possa cambiare ma, intanto, il suo percorso verso i ricordi e i coli di scena continua per regalare ai fan un’ottava e ultima stagione da ricordare per sempre.

Quello che possiamo dire è che gli sceneggiatori sono davvero sulla buona strada perché quello che abbiamo visto nel terzo episodio e vedremo nel quarto in onda la prossima settimana, porterà il pubblico alle lacrime, le stesse che il nostro eroe ha versato all’incontro con la sua amata Thea.

ATTENZIONE SPOILER!

Come promesso dagli sceneggiatori e dallo scorso promo, la reunion Oliver-Thea è andata in scena in Arrow 8 portando scompiglio tra i fan proprio per l’espressione e le lacrime del protagonista che questa volta ha lasciato trasparire un’emozione vera e tangibile per la sua ultima scena, o almeno così pensiamo, con la sorella Thea dopo tutti questi anni insieme sul set. I due si ritrovano insieme a Talia per mettere insieme una serie di manufatti e raccogliere informazioni su The Monitor e quello che verrà ma prima di farlo dovranno scontrarsi con Athena e dai suoi uomini pronti a rimettere insieme la Lega degli Assassini.

La missione continua tra sconti, inseguimenti e momenti teneri tra i due fratelli che, alla fine, si trovano costretti a recuperare il terzo MacGuffin, un antico testo arabo, che contiene informazioni rivelatrici su The Monitor. I due sono in grado di sottomettere il resto del gruppo e leggere il testo che rivela a Oliver proprio lui finirà per causare la crisi nel tentativo di mantenere l’equilibrio nell’universo.

Ma il cliffangher più esplosivo della serie arriva nel finale quando il pubblico si ritrova nel futuro in cui William, che si è salvato dalla banda Deathstroke, ha scoperto il luogo in cui questi ultimi stanno formulando il loro prossimo piano. Mia, Zoe e Connor distruggono la scena ma con risultati disastrosi: Zoe viene pugnalata e uccisa da JJ  mentre Connor viene avvolto da una luce brillante che lo fa piombare, insieme a Mia e William, nella base del Team Arrow, proprio di fronte a Oliver, Dinah, Diggle e Rene.

Il prossimo episodio ripartirà da questo punto, almeno secondo quanto rivela il suo primo promo. “Present Tense”, il quarto episodio dell’ottava e ultima stagione di Arrow regalerà al pubblico l’intenso abbraccio tra Mia, Oliver e William, arrivati nel 2019 insieme a Connor apparentemente senza un motivo. La novità è che insieme a loro possano essere arrivati anche i Deathstrokes del 2040 mettendo in crisi il team che potrà contare sui nuovi aiutanti. Ecco la sinossi del prossimo episodio:

Quando un misterioso nuovo Deathstroke appare in Star City, Oliver e il Team Arrow insistono per sconfiggere questo cattivo da soli tenendo al sicuro i ragazzi. Nel frattempo, ancora sconvolto per la morte di Zoe, il futuro Team Arrow trova un nuovo modo di provare a fermare.

Ecco il promo dell’episodio:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.