Sorpresa Samsung Galaxy S10 e Note 10: all’improvviso la patch di novembre 2019

Arrivo improvviso della patch di novembre 2019 sui Samsung Galaxy S10 e Note 10

La patch di sicurezza di novembre 2019 ha iniziato la propria diffusione a bordo dei Samsung Galaxy S10, S10 Plus, S10e (ne ha dato notizia in anteprima il sempre ben informato SamMobile) e sui Note 10 e Note 10 Plus (anche in questo caso la comunicazione è arrivata dal noto portale, specializzato nel divulgare tutto quanto interessa il produttore asiatico). Nella giornata di ieri vi avevamo anticipato dell’improvvisa irruzione di un minor-update nell’ambito del top di gamma della serie S (che ricordiamo aver introdotto la funzionalità dello slow-motion per la fotocamera anteriore), che però non corrisponde a questo di cui vi stiamo parlando, comprendente la patch di sicurezza del mese che verrà, rilasciato in largo anticipo rispetto a quanto ci ha abituato il colosso di Seul.

L’upgrade è partito dal territorio elvetico, ma abbiamo ragione di credere che ben presto arriverà anche in Italia. L’upgrade in questione introduce i pacchetti G97FXXU3ASJG e N97FXXS1ASJG, e non sembra farcito di novità diverse, ma solo occuparsi dell’integrazione della patch di sicurezza di novembre 2019 sui Samsung Galaxy S10, S10 Plus, S10e, oltre che sui Note 10 e Note 10 Plus. La Svizzera è stato il primo Paese da cui è partito il roll-out da qualche ora a questa parte, ma, come già suggerito sopra, può anche darsi che il rilascio possa estendersi molto presto anche al territorio italiano.

Volete rendervene conto nell’immediato? Seguite, come sempre, il percorso ‘Impostazioni > Aggiornamenti software > Scarica e installa‘, ricordando di far partire l’installazione non prima di esservi assicurati che la batteria dei vostri Samsung Galaxy S10, S10 Plus, S10e, Note 10 e Note 10 Plus sia carica almeno al 50% del totale. Per qualsiasi altro dettaglio provvederemo ad aggiornare il presente articolo, oppure a stenderne uno ex novo, restando a disposizione per eventuali domande.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.