Meno di una settimana allo smartphone Xiaomi con fotocamera da 108 MP, come funzionerà

Ben 5 sensori nel comparto principale del telefono il prossimo 5 novembre

1
CONDIVISIONI

La rivoluzione degli smartphone Xiaomi passa per un modello che verrà presentato tra una manciata di giorni, esattamente il prossimo 5 novembre come comunicato dallo stesso produttore cinese. La peculiarità assoluta di questo esemplare consiste nell’utilizzo di una fotocamera principale con risoluzione ragguardevole, ossia ben 108 MP.

Lo smartphone Xiaomi così all’avanguardia si chiamerà CC9 Pro o almeno questo sarà il suo nome cinese, visto che per il momento parliamo solo di lancio nella madrepatria dell’azienda appunto e non di rilascio globale. Nonostante la prima distribuzione geograficamente limitata (forse anche solo per poco), non c’è dubbio che gli occhi di esperti ma anche semplici user saranno tutti puntati su questo device con tecnologia innovativa e sul suo funzionamento.

Il sensore da 108 MP a bordo dell’imminente ammiraglia (non potrebbe non esserlo visto la caratteristica premium) sarà quello principale ma nel comparto posteriore i sensori dovrebbero essere addirittura 5. I futuri possessori del device potranno pure contare sul doppio flash e zoom ottico 5x. Niente male davvero. Una tecnologia che molto probabilmente verrà utilizzata proprio a bordo del telefono sarà quella di pixel binning, ossia la combinazione di 4 pixel appunto tra di loto confluiti in uno solo. Ciò vorrebbe dire ricchezza di dati e informazioni della scena o soggetto ritratto e dunque scatti sempre più dettagliati e perfetti.

Oltre al fiore all’occhiello del sensore da 108 MP, quali potrebbero essere le altre specifiche tecniche dell’imminente Smartphone Xiaomi? Sembra certo l’utilizzo sul device di un processore Qualcomm Snapdragon Snapdragon 730G e pure dell’impiego di 6 o 8 GB di RAM. I tagli di memoria interna potrebbero essere invece tre, ossia da 64,128 e 256 GB. Il display con tecnologia AMOLED avrebbe diagonale da 6,5 pollici con risoluzione FullHD+. Otto giorni appena e avremmo di certo la conferma di questi dettagli hardware della scheda tecnica, di altri in ballo, così come del prezzo ed eventuale distribuzione globale del device.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.