Una manna dal cielo per la batteria del Samsung Galaxy S10: beta 2 di Android 10 risolve problemi

Alcune informazioni che possono fare la differenza per chi si aspettava miglioramenti a stretto giro

4
CONDIVISIONI

Trapelano anche oggi 25 ottobre delle interessanti novità per i tanti utenti che attendono una svolta sul fronte Android 10 con il proprio Samsung Galaxy S10. Proprio nella giornata di ieri abbiamo affrontato la questione di un aggiornamento ufficiale, con cui il produttore coreano sta provando a correggere un errore inerente il sensore delle impronte digitali (così come abbiamo riscontrato con il Samsung Galaxy Note 10), ma questo venerdì occorre guardare avanti e concentrarsi sul firmware più atteso.

A cosa serve la beta 2 di Android 10 per il Samsung Galaxy S10

Dando uno sguardo alle informazioni condivise da SamMobile, emerge in primo luogo che la seconda beta di Android 10 per il Samsung Galaxy S10 si riveli utile in primis proprio per risolvere il suddetto problema di sicurezza relativo alle impronte digitali. Per chi non lo sapesse, tramite questa vulnerabilità risulta molto semplice per soggetti terzi sbloccare lo smartphone. Ed un segnale è arrivato parallelamente anche qui.

Detto questo, il pacchetto software è in distribuzione coi firmware G97*USQU2ZSJF negli Stati Uniti,  G97*FXXU3ZSJF in Germania e G97*NKSU3ZSJF in Corea. Stando alle informazioni disponibili finora, sappiamo anche che la beta risolva i problemi di consumo della batteria e di calore. Ci sarebbe anche la questione della chiusura forzata di Bixby e quella delle app fotocamera e tastiera. Infine, si fa chiara menzione di un bug con il quale viene abilitata la Dark Mode anche quando è deselezionata, nel caso in cui l’utente con il Samsung Galaxy S10 abbia deciso di attivare una modalità di risparmio energetico.

Insomma, uno step importante in vista della distribuzione dell’aggiornamento Android 10 in versione stabile e definitiva per il Samsung Galaxy S10. Anche qui in Italia, almeno stando alle informazioni che abbiamo raccolto fino a questo momento oggi 25 ottobre come avrete avuto modo di notare.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.