Disponibile Huawei Assistant in italiano: come scaricarlo sui device abilitati

36
CONDIVISIONI

Nel corso della presentazione dei Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro il produttore cinese aveva anche parlato di Huawei Assistant, una sorta di smart hub grazie al quale gli utenti possono avere sempre sotto mano le informazioni di cui necessitano, ed altro ancora. Il colosso di Shenzen concluse dicendo che l’assistente virtuale avrebbe fatto la sua apparizione al momento del lancio dei nuovi top di gamma (quelli sopra citati) attraverso l’app AppGallery (marketplace proprietario dell’OEM). Nelle scorse ore l’azienda ha inaugurato il programma ‘Be and Early Bird‘, in modo da offrire a tutti i proprietari di smartphone Huawei la possibilità di testare con mano Huawei Assistant (semplicemente scaricando un APK).

Come funziona Huawei Assistant

L’idea di base del produttore cinese è quella di proporre un assistente digitale che faccia da compagno di viaggio nella vita digitale di ciascuno dei suoi clienti, e che sia capace di divulgare informazioni relative al meteo, all’agenda, al calendario, alla ricerca sul web, alla gestione delle applicazioni, dei contatti, delle foto, della posta elettronica ed altro. C’è inclusa un’area ‘Smartcare‘, che, grazie al contributo offerto dall’intelligenza artificiale, restituisce i dati relativi alle chiamate senza risposta, i promemoria registrati in calendario per la segnalazioni di appuntamenti importanti. Allo stesso modo non manca un’area ‘Neewfeed‘ per esibire le ultime notizie, naturalmente le più rilevanti, dei maggiori quotidiani.

Compatibilità di Huawei Assistant

Prima forse abbiamo un po’ esagerato nel dire che tutti possono provare l’assistente digitale di produttore, intendendo dire che ad oggi la possibilità è stata estesa anche ad altri utenti, e non solo ai possessori dei nuovi Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro. Scendendo nel dettaglio, va precisato che tra i requisiti minimi, se così vogliamo definirli, figura l’equipaggiamento degli smartphone in questione con EMUI 9.1 o versioni successive (non importa se modelli Huawei o Honor). Se nutrite dei dubbi circa la versione in uso dell’interfaccia utente, verificatelo sul momento attraverso l’apposita voce nelle impostazioni generali di sistema.

Come ottenere subito Huawei Assistant

Avete già controllato che il vostro dispositivo Huawei o Honor sia equipaggiato almeno con EMUI 9.1 (andranno benissimo anche le versioni successive)? Appurato questo, cliccate su questa pagina per scaricare l’APK di Huawei Assistant, stando bene attenti prima ad aver flaggato, nelle impostazioni di sicurezza, la voce che vi permette di effettuare l’innesto di applicazioni da sorgenti sconosciute. Fatto questo, bisognerà clicchiate sulla relativa icona per far partire l’installazione, al cui termine vi sarà richiesto se intendete utilizzare l’assistente virtuale del produttore cinese (che ricordiamo essere in lingua italiana e funzionare discretamente bene qui da noi, al netto di qualche piccolo bug o crash sporadico) in luogo di Google Assistant. Qualora, per un qualsiasi motivo, non doveste trovarvi bene o comunque preferire Google Assistant a Huawei Assistant, non dovrete fare altro che procedere alla sua disinstallazione, e ritornare ad utilizzare l’assistente virtuale di Big G (vi consigliamo di fare qualche giorno di prova prima di prendere decisioni avventate). Nel caso in cui aveste bisogno di aiuto, restiamo a vostra completa disposizione (interagite attraverso il box dei commenti in basso).

Commenti (2):
Kikkolo

Ho installato Huawei Assistant ma l’ho dovuto disinstallare perché, nonostante l’interfaccia piacevole, tappando su qualsiasi notizia, non si apre il relativo articolo

Doc

Salve, entusiasta per l’iniziativa scarico e installo la nuova app, sopratutto perché posso partecipare al concorso per vincere un nuovo telefono huawei grazie al concorso be an early bird. Sfortunatamente in modo assolutamente poco corretto da ieri l’italia è stata eliminata dagli stati partecipanti…. Ingiusto e scorretto, soprattutto dopo che in tanti abbiamo scaricato, installato e fatto quanto previsto dal concorso.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.