Nintendo Direct novembre 2019 all’orizzonte, cosa aspettarsi dall’evento?

Tanta carne messa sul fuoco dal colosso nipponico, che come sempre sfrutterà la presentazione per concentrarsi sui giochi di prossima uscita

Se c’è un evento a cadenza regolare che gli utenti hanno imparato ad attendere con impazienza, quello è sicuramente la Nintendo Direct. Nel corso dei mesi e degli anni il colosso di Kyoto ha saputo creare particolare attenzione attorno alla presentazione, approfittando proprio di questo frangente per rivelare dettagli importanti inerenti i titoli di prossima uscita.

E la Nintendo Direct di novembre 2019 non dovrebbe fare di certo eccezione, visti i videogiochi ormai in rampa di lancio, pronti a fare il proprio trionfale ingresso all’interno dei negozi sugli scaffali dedicati.

Le indiscrezioni che sono arrivate nel corso delle ultime ore risultano essere infatti particolarmente golose, visto che riguardano tre titoli molto attesi o seguiti dalla community, vale a dire Pokémon Spada e Scudo, Animal Crossing New Horizons e Super Smash Bros Ultimate.

Come riferito nella stessa giornata di ieri, la nuova coppia di capitoli dedicata ai Pokémon dovrebbe finalmente rivelare quali saranno le evoluzioni che attendono i tre starter dei titoli, un frangente che da sempre è stato in grado di suscitare in maniera importante la curiosità dei fan.

Diversi sono invece i nuovi combattenti di Super Smash Bros Ultimate che dovrebbero essere svelati nel corso della Nintendo Direct, con Crash Bandicoot che sarebbe pronto a lanciarsi nella mischia e a menare le mani a partire dal mese di dicembre, chiudendo così il Fighter Pass. Ci sono però indiscrezioni anche in merito al secondo Fighter Pass, con Ryu Hayabusa che potrebbe essere il primo ad aprirne le danze.

Infine Animal Crossing New Horizons, nuovo capitolo della serie che in occasione della Nintendo Direct di novembre 2019 potrebbe porre il focus sugli aspetti multiplayer del gameplay: l’espansione del proprio villaggio consentirà di avere ventiquattro abitanti nel momento in cui si raggiungerà l’upgrade finale.

Chiaramente queste sono soltanto indiscrezioni in vista della presentazione, fissata al prossimo 13 novembre. Non si può quindi far altro che attendere pazientemente che giunga l’ora X per vedere se le premesse saranno rispettate o se Nintendo ha in serbo sorprese.

Fonte

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.