La lotta di Lady Gaga con la salute mentale raccontata dalla madre Cynthia Germanotta (video)

Lady Gaga vittima di bullismo, la sofferenza adolescenziale e la lotta con la salute mentale: parla la madre Cynthia Germanotta (video)

7
CONDIVISIONI

Nell’anno d’oro di Lady Gaga, contrassegnato dal successo del film A Star Is Born che grazie alla colonna sonora le ha fruttato il record di premi ricevuti in una stessa stagione, sua madre Cynthia Germanotta ha rilasciato una rara intervista ad un’emittente televisiva.

Solitamente poco esposta ai mass media, la madre di Stefani Joanne Angelina Germanotta (il nome di battesimo di Gaga) ha deciso di parlare dell’importanza del trattamento della salute mentale, ricordando come anche sua figlia, in gioventù, sia stata vittima di episodi di bullismo e che le hanno procurato ansia e depressione.

Gaga e sua madre sono pubblicamente impegnate sul tema della tutela della salute psichica e sono state anche premiate per il loro supporto alla causa, garantito attraverso l’associazione benefica Born This Way Foundation che prende il nome da una delle hit più celebri di Lady Gaga.

Intervistata sull’argomento dalla CBS, Cynthia Germanotta ha parlato per la prima volta apertamente dell’adolescenza e della giovinezza della figlia, contrassegnata da pregiudizi e bullismo da parte di chi la riteneva troppo eccentrica, strana, in qualche modo “diversa”, e rifiutava di accettarne i tratti di unicità che poi l’hanno resa l’artista poliedrica – compositrice, cantautrice, produttrice, attrice – che è oggi.

Stefani è sempre stata davvero unica e questo non è stato sempre apprezzato dai suoi colleghi e di conseguenza ha attraversato molti momenti difficili. Umiliata, provocata, isolata. Quando sei giovane, questo è molto grave, è qualcosa che ti ferisce. È stato al liceo quando ho visto quest’evoluzione di eventi, quando è passata dall’essere una giovane donna molto felice e sognatrice a qualcuno che ha iniziato a mettere in discussione la sua autostima, a dubitarne, abbiamo visto che tutto è cambiato.

Gaga non ha mai fatto mistero di essere stata derisa e bullizzata a scuola per le sue aspirazioni: lo ha perfino ricordato sul palco degli Oscar quando ha ricevuto la statuetta per la colonna sonora di A Star Is Born, tanto che in rete sono emerse vecchie prove di gruppi Facebook che la prendevano di mira con insulti e derisioni ai tempi del college.

Cynthia Germanotta ha sottolineato, alla luce dell’esperienza della figlia, quanto ancora ci sia da lavorare per la consapevolezza dell’importanza della salute mentale, nonostante oggi se ne parli più che in passato ed esista anche una Giornata Mondiale dedicata all’argomento. Per larga parte della società, si tratta ancora di un tabù, perché se la malattia fisica è compresa e considerata meritevole di attenzione, cura e compassione, la malattia mentale è ancora oggetto di stigmatizzazione. La stessa Germanotta riconosce di non aver avuto gli strumenti necessari per riconoscere il malessere interiore di sua figlia e dunque per aiutarla nel modo più corretto.

Credo che noi, come individui e società, non la trattiamo allo stesso modo in cui trattiamo la salute fisica. Quindi sicuramente quando è successo a casa nostra, non sapevo cosa fare. Come madre, non ero preparata a risolvere veramente questo problema (…) Non ho realizzato è l’impatto profondo che può avere. Fondamentalmente un individuo e le loro famiglie si sentono in conflitto, non capiscono, vivono conflitti e un grande stress. Può causare anche sensi di colpa, impotenza, non sapere come aiutare una figlia. Quindi quello che ho davvero imparato è che nessuna famiglia è immune da questo e tutti dovremmo sapere a chi rivolgerci se accadesse qualcosa del genere nelle nostre famiglie.

La madre di Gaga è co-fondatrice della Born This Way Foundation, l’organizzazione senza scopo di lucro finalizzata a sostenere i giovani vittime di bullismo, la comunità LGBTQ+ e a costruire progetti socialmente utili. Promotrice dell’iniziativa United for Global Mental Health presentata all’ONU nel giugno 2018, da quest’anno è ambasciatrice dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la salute mentale. La Germanotta accompagnò la figlia a Milano in occasione del concerto del Joanne World Tour del gennaio del 2018, quando la cantante incontrò i suoi parenti siciliani e dal palco affermò orgogliosa le sue origini italiane.

A Star Is Born (Colonna Sonora)
  • Lady Gaga & Cooper Bradley, A Star Is Born (Colonna Sonora)
  • Universal Music
Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.