American Horror Story festeggia il traguardo dei 100 episodi: la classifica dei 10 personaggi cult della serie

I migliori protagonisti dei primi 100 episodi di American Horror Story? Ecco la nostra classifica

21
CONDIVISIONI

Festa grande sui social per il traguardo dei 100 episodi che ieri American Horror Story ha raggiunto con la messa in onda di 1984. Dieci anni fa è iniziato questo percorso guidato sapientemente dal re delle serie tv e delle rivoluzioni mediatiche Ryan Murphy, il genio che riesce a guardare sempre oltre, sempre prima degli altri.

Così è stato con American Horror Story la serie FX antologica in cui, stagione dopo stagione, gli argomenti, i temi e i protagonisti sono cambiati conquistando, a volte un po’ meno, il pubblico in tutto il mondo. L’appuntamento con la serie è ormai fisso nell’autunno della serialità americana e mentre 1984 si avvia verso la conclusione, i fan hanno festeggiato la messa in onda dei primi 100 episodi con una passeggiata lungo il viale dei ricordi.

Lo stesso hanno fatto anche Ryan Murphy ed Evan Peters che sui social hanno condiviso con i fan i loro episodi preferiti in questi dieci anni di successi. La risposta data dal papà della serie ad EW sicuramente troverà tutti d’accordo visto che l’episodio preferito da Murphy è proprio il pilot, il primo episodio di Murder House:

Il primo è sempre il numero uno nel mio cuore, per diversi motivi. Uno, Brad e io abbiamo trascorso così tanto tempo sul campo, anni sulla sceneggiatura, fino a quando John Landgraf e Dana Walden non sono arrivati dove volevamo. Dana Walden mi ha detto diverse volte che è stata una delle idee più originali nella storia della televisione moderna e penso che abbia ragione…Ricordo che John, quando gli ho parlato del finale, mi ha detto ‘Aspetta un minuto … brucerai i set ogni anno e ricomincerai ogni stagione?’ Ho detto di sì.’ Si fermò e poi disse “Questo mi spaventa … ma mi emoziona anche. Facciamolo“.

Al pilot di Murder House, Murphy ha aggiunto anche l’ episodio di Apocalypse “Return to Murder House” per il lavoro alla regia di Sarah Paulson, il ritorno di Jessica Lange, le apparizioni di Emma Roberts e Billy Porter. A ruota lo ha seguito Evan Peters, grande assente di 1984 che, sempre ad EW ha rivelato i titoli dei suoi episodi preferiti in assoluto:

Rubber Man, ottavo episodio di Murder House; Welcome to Briarcliff, la première di Asylum; Monsters Among Us, la première di Freak Show; Devil’s night di Hotel, con la famosa cena dei serial killer; Charles (Manson) in Charge di Cult“.

Visto che Ryan Murphy ed Evan Peters vi hanno già consigliato/mostrato i loro episodi preferiti, noi abbiamo pensato di mettere insieme la classifica dei 5 personaggi cult della serie. Volendo avremo potuto sceglierne 10 (una per ogni stagione) ma tenendo conto del fatto che non tutte hanno lasciato il segno, sicuramente è più appropriato scegliere i migliori.

Al primo posto della nostra classifica non possiamo non mettere Tate Langdon (Evan Peters)

Sebbene l’attore abbiamo messo insieme una serie di personaggi, sicuramente il più memorabile è stato sicuramente il primo, quello di Murder House. Non solo è stata la parte che ha segnato la svolta della sua carriera ma ha messo insieme un personaggio istrionico e interessante, quello che poi è diventato il male in persona. Le azioni di Tate hanno gettato le basi delle stagioni future visto che proprio in Apocalypse abbiamo visto tornare suo figlio.

Al secondo posto Constance Langdon (Jessica Lange)

Non poteva esserci elenco di personaggi memorabili senza lei, la musa ispiratrice di Ryan Murphy, Jessica Lange, l’attrice che ha regalato al pubblico delle serie tv il personaggio dei personaggi, la mitica Constance Langdon di Murder House e poi anche nella stagione scorsa, Apocalypse.

Al terzo posto Lana Winters (Sarah Paulson)

La giornalista meglio nota come Lana Banana è uno dei personaggi più adorabili e tosti dello show tanto da apparire in ben tre stagioni Asylum , Roanoke e Cult.

Fuori dal podio, per questioni di spazio, non possiamo far altro che mettere altri personaggi, alcuni fondamentali e indimenticabili, a cominciare dalla vera rivelazione di Hotel, Deni’s O Hare (che finisce al quarto posto) nei panni di Liz Taylor, affascinante e saggia, avida lettrice e un’ascoltatrice in grado di offuscare un altro personaggio della stessa stagione, La Contessa interpretata da Lady Gaga, affascinante vampiro di 112 anni, che deve accontentarsi del quinto posto.

Nella seconda parte della classifica dei 10 personaggi cult della serie finiscono Twisty (John Carroll Lynch), il migliore nell’ottima stagione Freak Show seppur sottoutilizzato, e Sorella Mary Eunice McKee (Lyli Rabe) di Asylum, memorabile soprattutto dopo il suo radicale cambiamento. Gli ultimi tre posti della classifica ci sentiamo di darli ad Agnes Mary Winstead/Il macellaio (Kathy Bates) di Roanoke, e a Michael Langdon (Cody Fern), l’Anti-Cristo di Apocalypse.

American Horror Stg.6 (Box 4 Dvd)
  • Attributi: DVD, Serie TV
  • Fox (12/14/2017)
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.