Rainbow Six Siege si aggiorna, importanti cambiamenti nella patch Y4S3.3

Non finisce mai l'opera di rifinitura dello sparatutto tattico, con Ubisoft che non vuole lasciare nulla al caso

È un Rainbow Six Siege sempre più in forma quello che continua a essere costantemente presente nelle classifiche di gradimento dei videogiocatori. A distanza di ormai quasi quattro anni suonati dalla sua release originale, lo sparatutto tattico marchiato Ubisoft continua a far parlare di sé, grazie a un supporto costante da parte del team di sviluppo, che non ha alcuna intenzione di mandare in pensione la propria creatura.

Una scelta ben precisa quella dello studio, che già in tempi non sospetti si era espresso palesando la propria volontà di continuare a rilasciare contenuti in game per diversi anni, con numerose stagioni che erano già in cantiere o in fase di progettazione.

Ogni nuova stagione di Rainbow Six Siege porta chiaramente modifiche importanti all’intera struttura del gameplay, complici gli arrivi di nuovi operatori. Diviene quindi praticamente necessaria un’opera di ribilanciamento generale, con “l’equilibratura” che può quindi portare sia a nerf che a buff di alcuni specifici aspetti dei diversi combattenti impegnati all’interno degli scenari.

La recente patch di Rainbow Six Siege, la Y4S3.3, ha visto proprio questi cambiamenti prender vita, con alcuni operatori che sono stati ricalibrati e che ora quindi risponderanno in maniera differente agli input degli utenti.

Cadenza di fuoco aumentata per Glaz, con il rateo che passa da 285 a 380, mentre importanti modifiche sono state apportate anche al caricatore dell’F2 di Twitch, che passa dai precedenti 30 colpi agli attuali 25. Diversa anche la fisicità di Warden, che in seguito alla nuova patch vedrà i valori di velocità e corazza (precedentemente entrambi settati a 2), passare rispettivamente a 1 e 3: una diminuzione della rapidità di spostamento dunque appannaggio della resistenza ai colpi nemici.

A queste vanno poi aggiunte tutte delle piccole rifiniture e risoluzioni di bug segnalati dalla community, come la compenetrazione poligonale dello scudo di Blackbeard in determinati frangenti, le cariche X Kairos di Hibana che risultavano essere eccessivamente irruente, andando a intaccare altri dispositivi anche all’esterno dell’area dell’esplosione, oppure ancora gli scudi di Castle che erano posizionabili sullo scudo Volcan di Goyo.

Ricordiamo che Rainbow Six Siege è disponibile per PS4, Xbox One e PC.

Fonte

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.