La serie tv su Il Signore degli Anelli prende forma con Joseph Mawle nel cast: sarà il nuovo Sauron?

Joseph Mawle è entrato a far parte del cast della serie tv su Il Signore degli Anelli: il suo ruolo sarà quello di un villain?

6
CONDIVISIONI

La serie tv su Il Signore degli Anelli è uno dei progetti più ambiziosi di Amazon, che entro i prossimi due anni, dovrà portare sul piccolo schermo l’universo creato da Tolkien. La saga cinematografica, tratta dai romanzi, è stata un successo interplanetario, e ora tocca alla televisione riuscire di nuovo a conquistare il suo pubblico. Sviluppata dal team creativo di JD Payne e Patrick McKay insieme a Bryan Cogman (Game of Thrones) in qualità di produttore, la serie è già stata rinnovata per una seconda stagione. Il regista J.A. Bayona (Jurassic World: Il Mondo Distrutto) dirigerà diversi episodi.

Si conoscono solo pochissimi dettagli sul progetto, ma di recente sono stati annunciati i primi membri del cast: Markella Kavenagh nel ruolo di Tyra – un personaggio completamente nuovo, mai apparso nei libri di JRR Tolkien – e Will Poulter, in una parte ancora top secret. Infine, Maxim Baldry avrà un ruolo importante. Nelle ultime ore, anche Joseph Mawle si è aggiunto al cast, ma i dettagli sul suo personaggio sono ancora top secret. Secondo Variety, l’attore di Game of Thrones potrebbe interpretare un villain di nome Oren, un nome forse collegato al malvagio Sauron, antagonista principale de Il Signore degli Anelli?

Mawle è noto al pubblico americano per aver vestito i panni di Benjen Stark ( fratello minore di Brandon, Eddard e Lyanna) nella serie HBO Game of Thrones. Tra i suoi lavori sul piccolo schermo, ricordiamo Troy: Fall of a City dove ha interpretato il protagonista Odysseus; è inoltre apparso in Ripper Street, The Tunnel, e MotherFatherSon.

La serie su Il Signore degli Anelli esplorerà nuove storyline antecedenti ai fatti narrati ne La Compagnia dell’Anello, primo libro della trilogia di J.R.R. Tolkien. L’account ufficiale dello show ha lanciato il primo indizio ai fan, condividendo una mappa con i seguenti messaggi – parole che i fan riconosceranno: “Un anello per domarli, un anello per trovarli, un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli, nella Terra di Mordor dove l’Ombra cupa scende. Benvenuti nella Seconda Era.”

Secondo la mitologia creata da Tolkien, la Seconda Era corrisponde all’ascesa e alla caduta di Númenor, raccontando la presa del potere da parte di Sauron nella Terra di Mezzo, fino alla creazione degli Anelli del Potere e le guerre successive tra Sauron e gli Elfi. Frodo Baggins e i suoi amici sono perciò fuori dai giochi. Stando a quanto scrive TheOneRing, di solito fonte attendibile, la storia potrebbe inoltre focalizzarsi su un giovane Aragorn. Nel primo film, il personaggio aveva già 87 anni perciò c’è una buona probabilità che potremo rivederlo in scena da bambino.

Peter Jackson, regista della trilogia cinematografica ha confermato di non essere coinvolto nella realizzazione del progetto, commentando: “Capisco come il mio nome possa subito balzare all’occhio, ma non c’entro assolutamente nulla col progetto”.

Secondo fonti, la prima stagione della serie tv su Il Signore degli Anelli potrebbe essere composta da venti episodi. L’uscita è invece prevista nel 2021, stando a un accordo siglato tra la Fondazione Tolkien e Warner Bros., che si impegna a produrre uno show televisivo nell’arco dei prossimi due anni.

Lo Hobbit,Il Signore Degli Anelli (Box 6 Br) Trilogie Cinematografiche
  • Fox (11/13/2018)
  • Elijah Wood, Viggo Mortensen, Orlando Bloom, Liv Tyler

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.