Ufficiale il cast dello spin-off di Vis a Vis, tornano Sandoval e Román per una trama in stile Casa di Carta

Svelati la trama e il cast dello spin-off di Vis a Vis, con le protagoniste Macarena e Zulema tornano tre personaggi della serie originale

478
CONDIVISIONI

Il cast dello spin-off di Vis a Vis è completo ed ufficiale. E soprattutto lascia pensare che la nuova serie abbia molto a che vedere con l’originale da cui è tratta.

L’epopea carceraria di Macarena Ferreiro (Maggie Civantos), sprovveduta impiegata coinvolta in una truffa dall’uomo che amava, continua fuori dal carcere dopo anni di detenzione nei terribili penitenziari di Cruz del Sur e Cruz del Norte, luoghi in cui ha sperimentato sulla propria pelle la privazione di diritti fondamentali, imparando però l’arte della sopravvivenza ad ogni costo.

Come noto, lo spin-off Vis a Vis: El Oasis riprende la trama della serie originale partendo dalla sua conclusione: il finale di Vis a Vis, raccontato in prima persona dalla ormai mamma Tere (Marta Aledo), mostra come 12 anni dopo alcune detenute si siano rifatte una vita dopo aver scontato le loro pene (Saray, Goya, Antonia), mentre altre continuino ad entrare e uscire di prigione (l’irruenta Rizos).

Già il finale di Vis a Vis mostrava Macarena in compagnia della sua acerrima nemica Zulema, ormai alleate e complici in rapine a mano armata in giro per il Paese, al punto da conquistare le prime pagine dei giornali. Ma quello che era stato anticipato come un progetto dedicato ai due personaggi principali di Vis a Vis (la protagonista Maca e la co-protagonista Zulema) sembra in realtà un sequel vero e proprio, visto che ci saranno molti ritorni dal cast originale.

Molti dei volti di Vis a Vis torneranno in Vis a Vis: El Oasis, come ha annunciato la casa di produzione della serie Globomedia presentando il cast completo del sequel, che debutterà in anteprima su Fox nel 2020 prima di raggiungere il resto del mondo in streaming su Netflix (su cui sono attualmente disponibili le quattro stagioni della serie).

Accanto a Najwa Nimri (Zulema) e Maggie Civantos (Maca) apparirà Itziar Castro (l’ex detenuta Goya), indicata come presenza fissa del cast, così come torneranno in scena Ramiro Blas (il viscido Sandoval, prima medico del carcere e poi direttore) e Daniel Ortiz (Román, il fratello con cui Macarena aveva tagliato i ponti per non farlo soffrire).

Quelle di Sandoval e Roman, in particolare, sono figure di un certo peso: la prima è legata a Macarena e Zulema da un passato di soprusi, visto che ha abusato della prima e fatto uccidere la figlia della seconda. Mancheranno, invece, Rizos (Berta Vázquez) e Saray (Alba Flores, la Nairobi de La Casa di Carta), la prima idealmente ancora in carcere mentre la seconda madre di una ragazzina ormai adolescente. E saranno mancanze di peso, visto che entrambe avevano interagito profondamente con le protagoniste. Come peserà anche l’assenza di Tere, che aveva avuto il lieto fine più evidente alla fine della serie riuscendo ad uscire dalla sua dipendenza dalle droghe e formare una famiglia col suo compagno, oltre a diventare una assistente sociale che lavora con le detenute di Cruz del Norte. E non ci sarà nemmeno Palacios, oggi direttore del penitenziario di cui ha cambiato il volto e l’organizzazione rendendolo un posto votato alla rieducazione e al reinserimento delle detenute piuttosto che alla repressione violenta.

Il resto del cast sarà completamente rinnovato per far sì che al centro della scena restino le due socie a mano armata, come spiega la sinossi ufficiale che vede Maca e Zule come menti di un ultimo grande colpo, in stile La Casa di Carta.

Dopo una permanenza durata anni in gioiellerie, banche e casinò, è giunto il momento per Maca e Zulema di separarsi e quale modo migliore per farlo se non in grande stile. Un ultimo brindisi che mirerà a rubare una tiara di diamanti alla figlia di un importante narcotrafficante messicano, durante il matrimonio della giovane donna.

Il boss e sua figlia saranno interpretati da  David Ostrosky e Alma Itzel. Nel cast anche numerose altre new entry: Lisi Linder, Claudia RieraIsabel Naveira interpreteranno Monica, Triana e La Flaca, che insieme a Goya formeranno la squadra messa insieme per il grande colpo. Ana María Picchio e Lucas Ferraro saranno Ama, una signora ottantenne che gestisce l’alloggio rurale “El Oasis”, e suo figlio Cepo, uomo disabile che nasconde un oscuro segreto.

Tra gli altri attori annunciati nel cast Almagro San MiguelPablo Vázquez, Natalia HernándezPaula Gallego,  Jose de La TorreIván MoralesFernando Sansegundo,  Lolo Diego e  Ismael Palacios.

Lo spin-off sarà composto, come la terza e la quarta stagione prodotte da Fox, da otto episodi, scritti dallo showrunner Iván Escobar insieme agli sceneggiatori Lucía Carballal e JM Ruiz Córdoba, confermando la squadra della serie originale. Vis a Vis: El Oasis è pensata per concludersi in una sola stagione, con un finale chiuso, che dia al pubblico una risposta sul futuro delle protagoniste della serie fuori dal carcere.

Le riprese dei nuovi episodi sono partite ufficialmente a metà ottobre, tra Madrid e Almeria, come hanno annunciato le due protagoniste con le prime immagini apparse sui loro canali social.

La scorsa estate, parlando con Vertele, Maggie Civantos ha auspicato un’evoluzione positiva per la sua Macarena, che ha visto crescere dalla prima all’ultima stagione, passando da ingenua ragazza truffata ad astuta leader rispettata da tutti all’interno del carcere, affrontando la perdita di entrambi i genitori e macchiandosi dell’omicidio dell’assassino di suo padre.

Quello che trovo interessante è vedere una Maca 5.0. C’è stata la Maca 1.0, la 2.0… In ogni stagione abbiamo esplorato qualcosa diverso con lei. Vorrei vedere un Maca un po’ più matura che faccia un passo avanti. Con più forza ma non più aggressiva. Questo è il mio desiderio, ma vedremo.

Difficile pensare ad una Maca matura mentre rapina banche e affronta narcos messicani insieme all’amica-nemica Zulema, ma di sicuro se c’è un tratto caratteristico di Vis a Vis, nata dalla penna dei creatori de La Casa di Carta, è che i cambiamenti sono sempre dietro l’angolo, pronti a cambiare la fisionomia di trama e personaggi anche tra un episodio e l’altro. Ed è questo che fa di Vis a Vis, nonostante un intreccio assolutamente surreale, una di quelle serie che si fanno divorare in modalità binge-watch.

Nel frattempo le due protagoniste si sono dedicate anche ad altri progetti: la Civantos ha preso parte alla sua ultima stagione ne Le Ragazze del Centralino, in cui ha interpretato la vittima di abusi domestici Angeles, e ha interpretato la serie thriller Malaka mentre Najwa Nirmi si è unita al cast della terza e della quarta stagione de La Casa di Carta, in cui interpreta la spietata ispettrice di polizia Alicia Sierra, pronta a sparare a Nairobi di fronte a suo figlio e ad ingannare il Professore con la presunta morte di Raquel.

Via a Vis
  • DVD, Presenza dei genitori
  • Spagnolo
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.