Quinto e sesto episodio di 1994, Berlusconi tra la Sardegna e Napoli: arriva l’invito a comparire (foto e video)

Cosa vedremo nel quinto e sesto episodio di 1994: il governo Berlusconi traballa sotto i colpi dell'inchiesta sulla maxitangente

6
CONDIVISIONI

Col quinto e sesto episodio di 1994, la serie originale Sky nata da un’idea di Stefano Accorsi e dedicata agli anni della fine della Prima Repubblica, il racconto scivola nella seconda parte di un anno che ha visto l’Italia guidata dal primo governo di destra della storia repubblicana italiana, con una maggioranza composta da Lega Nord, Alleanza Nazionale (per la prima volta gli ex missini all’esecutivo), reduci della Democrazia Cristiana spazzata via da Tangentopoli e soprattutto il neonato partito di Silvio Berlusconi, Forza Italia.

L’esperienza di governo iniziata dopo la vittoria alle urne del marzo 1994 si dimostra sin da subito traballante, minata dai dissidi interni tra le fazioni della maggioranza, indebolita anche dal clima teso per l’approvazione del decreto Biondi (definito dagli oppositori anche “decreto salvaladri”) che favoriva gli arresti domiciliari in fase cautelare per la maggior parte dei reati relativi alla corruzione.

Il quinto e sesto episodio di 1994 vedono Silvio Berlusconi mettere in campo le sue doti diplomatiche per tenere in piedi la maggioranza di governo: nella sua Villa Certosa a Porto Rotondo, in Costa Smeralda, il Presidente del Consiglio (interpretato da Paolo Pierobon) accoglie Umberto Bossi (Paolo Mazzarelli) nel tentativo di ricucire lo strappo tra Lega e Forza Italia che mette a rischio l’esecutivo. Ad accompagnare i due leader sono rispettivamente Leonardo Notte (Stefano Accorsi), l’uomo dietro il successo dell’operazione politica berlusconiana, e il leghista Pietro Bosco (Guido Caprino). Entrambi si ritroveranno di fronte Veronica Castello (Miriam Leone), ora deputata di Forza Italia e ufficialmente compagna di Leo ma da sempre amata da Pietro.

Il vero terremoto politico, però, non passa dalla Sardegna ma dal golfo di Napoli: con un tempismo che passerà alla storia, nel novembre del 1994 Berlusconi riceve un invito a comparire in Procura dal pool guidato da Antonio Di Pietro (Antonio Gerardi) nell’ambito dell’inchiesta sulla maxitangente pagata da Fininvest alla Guardia di Finanza tra il 1989 e il 1992. L’avviso di garanzia gli viene consegnato proprio mentre si trova in città per tenere il summit dell’ONU sulla lotta al crimine organizzato.

Quinto e sesto episodio di 1994 rappresentano il penultimo appuntamento della stagione finale della serie, composta da 8 episodi: Miriam Leone, con un post su Instagram in cui appare in costume da bagno nel backstage durante le riprese dello scorso anno proprio in Sardegna, ha preannunciato “una puntata veramente bella, veramente speciale” per l’appuntamento del 18 ottobre. Anche se l’attenzione del pubblico è scivolata sulla mise del suo personaggio, quella Veronica Castello passata da aspirante soubrette pronta a tutto per ottenere un ruolo in tv a deputata della Repubblica tra le fila di Forza Italia.

In onda ogni venerdì alle 21.15 su Sky Atlantic e in simulcast su Sky Cinema Uno, 1994 è anche on demand, su Sky Go e in streaming su NOW TV, disponibile anche in 4K HDR con Sky Q satellite.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.