Il Collegio 4 al martedì contro La Strada di Casa 2: Carlo Freccero colpisce ancora, avrà successo?

Il Collegio 4 si prepara ad uno scontro importante con La Strada di Casa 2, fiction campione di ascolti, come finirà?

1
CONDIVISIONI

Il Collegio 4 si prepara per il suo debutto mentre il pubblico della Rai si spacca. La serata scelta per la messa in onda della nuova edizione del docu-reality di Rai2 è quella del martedì e questo significa che lo scontro è assicurato ma non solo con il suo competitor diretto ma addirittura con la rete ammiraglia della tv pubblica. Uno scontro tra Rai1 e Rai2, ovvero tra La Strada di Casa 2 e Il Collegio 4, questo è quello che andrà in scena da martedì 22 ottobre dopo la conferma ufficiale del debutto del programma e le polemiche non mancano.

Carlo Freccero ha deciso di non evitare la forza di Alessio Boni e della fiction di cui è protagonista, pensando bene di schierare i suoi studenti e il suo jolly, Simona Ventura. Toccherà proprio a SuperSimo prenderà il posto che è stato di Giancarlo Magalli nei primi tre anni come narratore delle storie e delle peripezie dei ragazzi de Il Collegio 4 e questo non farà altro che inasprire lo scontro. Chi vincerà la gara degli ascolti?

È difficile dirlo alla luce di quelli che sono i target di riferimento (ben diversi visto che la data media degli spettatori de Il Collegio è più bassa di quella de La Strada di Casa 2) ma siamo certi che Alessio Boni continuerà a navigare intorno al 20% soprattutto in vista del finale di questa seconda stagione. L’eventuale calo di ascolti o, addirittura, il flop potrebbe essere letale alla Rai di Carlo Freccero che fino a questo momento sicuramente non splende in risultati.

Il primo appuntamento con Il Collegio 4 è fissato per il 22 ottobre alle ore 21.20 su Rai 2 catapultando 20 studenti nel 1982, un anno in cui molti dei loro genitori frequentavano la scuola media. La stessa Rai ha fatto sapere i nomi e l’età dei ragazzi che comporranno il cast della nuova edizione e, in particolare, si legge:

Scelti tra più di 22 mila ragazzi che si sono iscritti ai provini, il doppio rispetto allo scorso anno, questi i venti studenti che formeranno la classe più rigorosa della tv: Mariana Aresta, 16 anni (Bitritto – BA); Asia Busciantella Ricci, 15 anni (Trevi – Pg); Martina Brondin, 17 anni (Albignasego – PD); Francesco Cardamone, 14 anni (Roma); George Ciupilan, 17 anni (Stella – SV); Vincenzo Crispino, 16 anni (Napoli); Vilma Maria D’Addario, 15 anni (Potenza); Alex Djordjevic, 15 anni (Nerviano – MI); Claudia Dorelfi, 14 anni (Roma); Samuele Fazzi, 17 anni (Massa – MS); Maggy Gioia, 14 anni (Milano); Giulio Maggio, 15 anni (Montespertoli – FI); Benedetta Matera, 14 anni (Napoli); Gabriele Montuori, 14 anni (Marcianise – CE); Gianni Nunzio Musella, 17 anni (Moncalieri – TO); Alysia Piccamiglio, 15 anni (Soldano – IM); Sara Piccione, 16 anni (Dolo –VE); Nicolò Robbiano, 15 anni (Quattordio – AL); Mario Tricca, 15 anni (Castel Madama – RM); Roberta Maria Zacchero, 16 anni (Torino).

Il corpo docente vedrà tra i protagonisti Paolo Bosisio (Il Preside) e i volti noti di David Wayne Callahan (Inglese); Alessandro Carnevale (Arte); Andrea Maggi (Italiano ed Educazione Civica); Maria Rosa Petolicchio (Matematica e Scienze); Luca Raina (Storia e Geografia); Lucia Gravante (Sorvegliante); Piero Maggiò (Sorvegliante). A loro si uniranno le new entry Daniele Calanna (Educazione fisica); Giovanna Giovannini (Educazione musicale), Valentina Gottlieb (Aerobica), Carlo Santagostino (Informatica) e Carmelo Trainito (Breakdance).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.