GTA 6 all’orizzonte, i rumor fanno sognare: indiscrezioni su uscita e ambientazione

Procedono in sordina i lavori sul nuovo capitolo della serie, sebbene la rete non perda occasione per dar vita a del sano fermento

2
CONDIVISIONI

È un momento di particolare fermento quello attuale per GTA 6, il prossimo capitolo della serie targata Rockstar, richiesto a gran voce dalla community ma evidentemente ancora alquanto distante dalla sua release sul mercato. Ciò non vuol dire chiaramente che il team di sviluppo se ne stia amabilmente con le mani in mano, anzi. Per quanto non ci siano ancora annunci ufficiali, gli artigiani digitali dello studio saranno sicuramente già al lavoro per gettare le basi di quello che sostanzialmente è già un blockbuster annunciato.

E quando si tratta di GTA 6 la rete non smette di andare in fibrillazione a ogni minimo sentore di novità in vista. Proprio nelle ultime ore alcune indiscrezioni hanno cominciato a shackerare adeguatamente i fan. Su Twitter infatti è stato postato un documento di Take Two, publisher della serie, in cui veniva richiesto uno scouting preciso in Florida.

Una richiesta particolare e che potrebbe quindi fornire un ottimo spunto su quale potrebbe essere il set delle prossime operazioni all’interno del nuovo capitolo. Dopo Los Angeles e New York (nelle loro riproduzioni fantasiose) saremmo quindi sostanzialmente di fronte a un ritorno, visto lo sfruttamento di ambientazioni analoghe anche in GTA Vice City.

C’è poi chi nutre un sano ottimismo in vista della release di GTA 6, come il doppiatore Strevor Steven Ogg. Già impegnato nella lavorazione del predecessore, Ogg si è detto fiducioso in merito a una possibile release in tempi relativamente brevi. Stando a quanto si è visto in precedenza, i giochi Rockstar richiedono circa 7-8 anni di tempo per essere completati, e con GTA 5 uscito nel 2013 la finestra temporale per l’esordio del sesto capitolo sarebbe quindi a cavallo tra il 2020 e il 2021.

Momento ideale per Rockstar, che in questo modo potrebbe replicare l’operazione effettuata con il quinto capitolo, andando quindi a soddisfare sia le esigenze dell’utenza PS4 e Xbox One che di quella PS5 e Xbox Scarlett, fresca di acquisto delle console di nuova generazione.

Ovviamente siamo di fronte a mere indiscrezioni, quindi il tutto va preso con le dovute cautele: solo Rockstar potrà sciogliere tutte le riserve su cosa (e quando) bisognerà aspettarsi GTA 6.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.