Ufficiali i Google Pixel 4 e Pixel 4 XL: scheda tecnica, foto, prezzo e uscita

Il grande pubblico fa la conoscenza dei Google Pixel 4 e Pixel 4 XL: le informazioni utili

3
CONDIVISIONI

Sono stati appena presentati i Google Pixel 4 e Pixel 4 XL, che fanno del comparto fotografico la loro arma migliore. Accanto al sensore primario da 12.2MP (apertura f/1.6, 28 mm) i dispositivi affiancano un teleobiettivo da 16MP con zoom ottico 2X (ottenibile grazie alla differente lunghezza focale). Il colosso di Mountain View ha deciso di rinunciare al grandangolare, in modo da rompere gli schemi rispetto a quanto mostrato dagli altri OEM. La fotocamera principale è capace di registrare video in risoluzione 4K a 60 fps, con OIS. Anche frontalmente le fotocamere sono due (8 + 8MP, apertura f/2.0). Sia il Google Pixel 4 che il Pixel 4 XL sono animati dal processore Snapdragon 855, con 6GB di RAM e 64/128GB di storage interno (non espandibile). Tra le connettività sono state integrate il Bluetooth 5.0, il Wi-Fi ac dual-band, l’NFC, l’USB-C 3.1, con gestione software affidata ad Android 10 al netto delle personalizzazioni apportate dai vari produttori. La back-cover, molto essenziale, è realizzata in vetro satinato. Le colorazioni disponibili sono Just Black, Oh so Orange (edizione limitata) e Clearly White, con spedizioni a partire dal 24 ottobre.

Un’altra delle caratteristiche su cui vale la pena indugiare, e di cui sono chiaramente provvisti i nuovi Google Pixel 4 e Pixel 4 XL, è la modalità ‘Motion Sense‘, che permette di usufruire di alcune funzioni dei dispositivi senza toccare lo schermo (posticipare o silenziare una chiamata, disattivare la sveglia, switchare da una traccia musicale all’altra, etc.). Da evidenziare anche la presenza del processore Pixel Neural Core e del chip di sicurezza personalizzato Titan M, che contribuisce a proteggere i dati personali ed a garantire l’integrità dell’OS.

Google Pixel 4

Il googlefonino integra uno schermo P-OLED da 5.7 pollici con risoluzione pari a 2160 x 1080 pixel, con processore Snapdragon 855, 6GB di RAM e 64/128GB di storage non espandibile. La fotocamera posteriore monta un sensore da 12.2MP con apertura f/1.6, 28 mm ed un secondo da 16MP con OIS e zoom 2x. Sul fronte troviamo due sensori, di cui uno da 8MP (apertura f/2.0) ed un altro da 8MP (con la stessa apertura). La batteria ha una capacità di 2800 mAh, mentre come sistema di autenticazione la fa da padrona il riconoscimento del volto.

Google Pixel 4 XL

La versione maggiorata del nuovo top di gamma del colosso di Mountain View monta uno schermo OLED da 6.3 pollici con risoluzione di 3040 x 1440 pixel. Il device viene mosso sempre dal processore Snapdragon 855, con 6GB di RAM e 64/128GB di memoria interna non espandibile. Il sistema fotografico di riferimento resta uguale rispetto a quello integrato a bordo del Google Pixel 4 (il medesimo discorso può essere fatto lato connettività). Uguale anche l’OS (Android 10, con 3 anni di aggiornamenti continui, sia sul fronte sicurezza che del sistema operativo vero e proprio), mentre la batteria vanta un amperaggio di 3700 mAh.

Prezzi

Passiamo adesso al capitolo che probabilmente più interessa: 759 e 859 euro rispettivamente per i modelli da 64 e 128GB del Google Pixel 4, e 899 e 999 euro per gli stessi tagli di memoria ed in relazione al Pixel 4 XL (non proprio economici, ma comunque in linea con i prezzi dei top di gamma degli altri OEM).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.