Il nuovo album di Kanye West ha finalmente una data

Il rapper ha giustificato il ritardo: "Lo sto rendendo migliore per voi"

3
CONDIVISIONI

Il nuovo album di Kanye West sarà Jesus Is King e dopo i continui rinvii ha anche una data di uscita. Il rapper lo ha annunciato durante il suo ultimo Jesus Is King: A Kanye West Experience, tenutosi alla Washington University e la conferma arriva anche da Forbes. Il rapper ha giustificato la posticipazione della release – prevista inizialmente per il 29 settembre – con la frase: “Lo sto rendendo migliore per tutti voi”.

A rendere plausibile e definitiva la notizia della data d’uscita è la corrispondenza con l’arrivo nelle sale del film Jesus Is King, appunto, con il quale il rapper porta sul grande schermo il suo Sunday Service, una sorta di messa domenicale che da qualche mese Kanye West presenta per proporre in chiave gospel i suoi maggiori successi.

La data per il seguito ideale di Ye (2018) è stata dunque spostata al 25 ottobre. Tra le leaks sui contenuti del nuovo album troviamo un’indiscrezione del sassofonista Genny Q, che durante un’intervista rilasciata al magazine GQ ha rivelato che durante una festa per San Valentino che si stava tenendo nella casa in cui il rapper vive con Kim Kardashian, è stato invitato dallo stesso West a visitare il suo studio.

Il rapper, a quel punto, ha eseguito per lui alcuni brani e Genny Q si è soffermato principalmente su una traccia nella quale ha suggerito la presenza del suo sassofono. Il rapper ha accettato, gli ha offerto un microfono e Genny Q ha registrato il suo featuring.

Quella del nuovo album di Kanye West è una vera e propria odissea: il disco doveva uscire il 27 settembre ma come annunciava la moglie Kardashian, l’appuntamento era stato spostato al giorno 29, e tuttavia era comparsa una lista di titoli che sembravano mostrare la tracklist.

Le attese sarebbero dunque finite: il nuovo album di Kanye West uscirà il 25 ottobre in simultanea con il suo film.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.