In arrivo la lista nera per i gruppi su WhatsApp: quel che suggerisce la beta 2.19.289

La lista nera per i gruppi? Una delle ultime novità aggiunte a WhatsApp con la beta 2.19.289

1
CONDIVISIONI

WhatsApp non vuole saperne di arrestare la propria corsa verso l’evoluzione a tutto tondo: come riportato da ‘wabetainfo.com‘ e potrete voi stessi riscontrare dal programma beta di Google Play, una delle ultime beta introdotte aggiunge la blacklist per i gruppi (in maniera tale da lasciare agli utenti il libero arbitrio circa chi può aggiungerli ai gruppi). Finora le impostazioni tra cui poter scegliere sono state tre: tutti, i miei contatti e nessuno.

Da questo momento, invece, c’è l’opportunità di creare una blacklist, anche se la questione è ancora in fase di implementazione e non risulta ancora disponibile. Non appena ufficializzata, l’opzione consentirà di fare uso di una lista nera, selezionando tra i propri contatti quelli a cui verrà negata la facoltà di aggiungerli in qualsivoglia gruppo (più o meno avrete individuato tra i vostri amici coloro ai quali proprio non potrete permettere una cosa del genere). La beta di WhatsApp in cui sono state rinvenute tracce di questa funzione corrisponde alla numero build ‘2.19.289‘, anche se ribadiamo il fatto che non è ancora disponibile al momento (da quel che ne sappiamo lo sviluppo è ancora parziale, ragion per cui bisognerà attendere diverso tempo per poterne fare uso nel quotidiano in una prossima versione stabile dell’applicazione).

Non tutti gli utenti sono disposti ad accedere al programma beta di una qualsiasi app, preoccupati per i bug cui potrebbero andare incontro, che ne contaminerebbero l’esperienza d’uso di tutti i giorni. Se volete evitare problemi e non siete troppo curiosi delle novità che verranno aggiunte (magari potete aspettare), allora state alla larga dalle beta (vi basti sapere che la funzione ‘blacklist’ per i gruppi verrà presto implementata in vi definitiva, o almeno questo è quello che speriamo). Se avete domande da farci restiamo chiaramente a disposizione.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.