WhastApp scomparso momentaneamente dal Play Store: tutto merito della dark mode?

8
CONDIVISIONI

Una notizia inaspettata per tutti ma davvero oggi 11 ottobre WhastApp è letteralmente scomparso dal Play Store. Non che i device Android non possano usufruire dell’app se scaricata sul loro telefono ma chi si accinge proprio in questo momento a cercare il ben noto strumento di messaggistica nello shop delle app rimane a bocca ben asciutta. Cosa significa esattamente questa mossa, si tratta forse solo di un errore di natura tecnica?

Non è un caso che il primo ad aver dato notizia di WhatsApp scomparso dal Play Store sia stato il solito informatore WABetaInfo. In questo caso, pure stimolato dai suoi tanti follower, il leaker ha appunto constatato che facendo una semplice ricerca del tool questo non compare sullo store di Big G. in realtà la stessa verifica è stata effettuata nella redazione di OM con lo stesso identico risultato. Procedendo alla ricerca delle parole chiave WhatsApp o anche WhatsApp Messenger proprio nel Play Store non compare affatto l’app di riferimento nella sua versione consumer. Piuttosto, cosa alquanto strana al momento, appare solo lo strumento business corrispondente.

Possiamo dire che WhatsApp è scomparso solo momentaneamente dal Play Store? Verrebbe da crederlo vista l’assoluta importanza dell’app di messaggistica dai milioni e milioni di download in tutto il mondo. Quello che però non è affatto chiaro è se l’accadimento sia riconducibile ad un problema di natura tecnica oppure a qualcosa che bolle in pentola, magari ad un corposo aggiornamento atteso proprio per l’applicazione.

Volendo commentare quanto in corso in questo momento con WhatsApp scomparso dal Play Store verrebbe da pensare che un grosso cambiamento sia in arrivo per l’app. Magari il tanto agognato Play Store potrebbe finalmente essere dietro l’angolo con l’integrazione di un aggiornamento più vistoso che in passato. La modalità notte già integrata nel sistema operativo Android 10, come ben tutti sanno, è alle battute finali di sviluppo proprio nel tool di comunicazione e magari i tempi potrebbero essere ora maturi per il lancio. Staremo a vedere.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.