Agli sgoccioli l’attesa per Android 10 sul Samsung Galaxy Note 10 in beta: nuove previsioni

Alcuni riscontri interessanti, in attesa di toccare con mano un pacchetto software molto atteso

2
CONDIVISIONI

Dovremmo essere davvero agli sgoccioli con l’attesa di Android 10 a bordo del Samsung Galaxy Note 10, almeno stando alle indicazioni che ho avuto modo di raccogliere in queste ore. Dopo le previsioni portate alla vostra attenzione non molto tempo fa con uno specifico approfondimento, oggi 10 ottobre tocca tornare sull’argomento. Già, perché le mosse ufficiali del produttore asiatico sotto questo punto di vista, pur essendo declinate sul Samsung Galaxy S10, per forza di cose aprono nuovi scenari.

Le previsioni per il Samsung Galaxy Note 10 su Android 10 in beta

Una previsione interessante sotto questo punto di vista ci arriva direttamente da SamMobile, secondo cui potrebbe essere la storia recente di questo produttore ad indicativa. Seguendo questo filone, il Samsung Galaxy Note 10 entrerà nel programma beta di Android 10 nel giro di un paio di settimane, rispetto a quanto dovremmo riscontrare a partire dalla giornata di oggi per il Samsung Galaxy S10. Il motivo? La fonte ci ricorda che il programma beta Android Pie è stato introdotto a bordo della serie Galaxy S9 lo scorso anno il 15 novembre.

Al contempo, sempre nel 2018, il Samsung Galaxy Note 9 si è aggiunto alla lista il 4 dicembre. Samsung potrebbe impiegare lo stesso tempo anche con il Samsung Galaxy Note 10, rispetto al top di gamma della serie S di questo 2019. Ovviamente sono stime di massima che si basano su eventi ciclici riguardanti i singoli produttori, ma è chiaro che in tanti si pongano delle domande quando c’è in ballo un grosso aggiornamento. Seppur in versione beta.

Che ne dite? Potrebbe essere possibile imbattersi nel programma beta di Android 10 per il Samsung Galaxy Note 10 entro la fine del mese di ottobre? Fateci sapere che ne pensate con un commento a fine articolo, in modo da confrontarci sullo sviluppo software di questo top di gamma.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.