Un nuovo POTUS in tv, David Oyelowo di Selma è protagonista di The President Is Missing dal libro di Clinton

Showtime annuncia che David Oyelowo di Selma sarà il protagonista del potenziale political drama

Dopo Tony Goldwyn in Scandal e Frank Underwood in House of Cards, l’America si prepara ad avere un nuovo presidente in tv. Stavolta si tratta di David Oyelowo di Selma, che reciterà nel ruolo di un riluttante presidente degli Stati Uniti in The President Is Missing, serie drammatica di Showtime basata sul romanzo di successo del presidente Bill Clinton e James Patterson.

La potenziale serie, di cui per ora sarà prodotto solo un episodio pilota in attesa di valutarne l’ordine di una stagione completa, racconta la storia immaginaria, come recita la sinossi ufficiale, di un “Vice Presidente impotente e politicamente privo di obiettivi (interpretato dal protagonista Oyelowo) che inaspettatamente diventa Presidente a metà del primo mandato della sua amministrazione, suo malgrado“.

La profonda crisi in cui il protagonista sprofonda dopo la sua nomina costituisce un pericolo sia all’interno che all’esterno della Casa Bianca, visto che è “attaccato sia da amici che da nemici“, mentre scandali e cospirazioni lo circondano costringendolo ad una scelta terribile: adeguarsi alla linea del partito e sopravvivere o agire secondo coscienza e prendere una posizione?

La serie è scritta da Anthony Peckham, sceneggiatore di Invictus, che farà da produttore esecutivo insieme a Christopher McQuarrie, Heather McQuarrie, gli autori del libro Bill Clinton e James Patterson, Bill Robinson, Leopoldo Gout e il protagonista Oyelowo.

L’interprete di Martin Luther King Jr. nel film Selma del 2014 torna alla tv dopo essere stato nel cast della miniserie Les Misérables di PBS ed essere apparso come guest star in The Good Wife The No. 1 Ladies Detective Agency. Gary Levine, Presidente di Entertainment di Showtime, ha definito l’attore un interprete capace di regalare “una profondità, una sensibilità e un potere così enormi a ogni ruolo che ricopre“, tali da “assicurare che la nostra serie avrà la suspense esilarante di un thriller politico insieme alla succosa complessità di un film drammatico“.

Showtime ha acquistato i diritti sul libro nel 2017, circa un anno prima della sua pubblicazione nel giugno 2018. La potenziale serie dovrebbe debuttare nel 2020.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.