Più vicina l’uscita di Spusu in Italia: 3 vantaggi rispetto a Iliad dal 2020

Vivremo un 2020 molto caldo sul fronte operatori mobili, considerando le ultime novità diffuse da Spusu

11
CONDIVISIONI

Sembra essere più vicina del previsto l’uscita di Spusu in Italia. Si tratta di un operatore Full MVNO che si propone come alternativa ad Iliad soprattutto. Considerando storico dei vari operatori attualmente disponibili nel nostro Paese, oltre alle caratteristiche delle singole aziende, la sensazione che ci sia concorrenza diretta proprio tra questi due brand appare più forte che mai. Dopo le prime informazioni fornite lo scorso fine settimana, proviamo dunque ad identificare i suoi potenziali punti di forza.

I 3 punti di forza di Spusu rispetto a Iliad

Dopo la pubblicazione di un comunicato ufficiale oggi 9 ottobre da parte di Spusu, tramite il quale sappiamo che la svolta nel nostro Paese si avrà effettivamente nello scorcio iniziale del 2020, è importante evidenziale anche i probabili punti di forza rispetto a Iliad. In primo luogo, abbiamo lo sviluppo in-house delle tecnologie alla base del prodotto “Spusu”. A detta dei suoi fondatori, infatti, si utilizza una tecnologia creata e sviluppata dai propri programmatori, tramite la quale possono offrire ai clienti prezzi più convenienti. A tal proposito, ne sapremo di più nelle prossime settimane.

Ancora, Spusu ci ricorderà un particolare aspetto di specifiche offerte Tre, vale a dire GIGA BANK. Sostanzialmente, tramite il nuovo brand austriaco potremo sottoscrivere piani attraverso i quali  i dati che non sono utilizzati nel mese verranno automaticamente trasferiti al mese successivo. Un dettaglio non di poco conto, se pensiamo a quanti GB vengono perduti per mancato utilizzo dagli utenti italiani.

Infine, un altro dettaglio molto interessante portato alla luce oggi 9 ottobre da Mondomobileweb. Mi riferisco al fatto che tramite Spusu verranno offerti i dati 4G (in un secondo momento anche 5G) senza costi aggiuntivi per i clienti, rispetto a quello del proprio piano. In questo frangente si fa la differenza soprattutto con Tre, il cui costo extra dopo alcuni mesi è di 1 euro.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.