Honor 10, V10 e pure Honor 8X presto con la beta EMUI 10? I tempi ufficiali

Tris di dispositivi che parteciperanno alla fase sperimentale in tempi ristretti

4
CONDIVISIONI

Honor 10 rientrerà nel programma beta EMUI 10 che porta con se anche Android 10? Quale destino software è poi previsto per l’Honor V10 e pure Honor 8X? Il produttore, da qualche ora, ha chiarito le sue intenzioni relative al programma sperimentale, facendo rientrare a pieno diritto la triade di telefoni su menzionati tra quelli beneficiari dell’update.

Anche sui tempi di aggiornamento alla beta EMUI 10, sempre Honor è stata abbastanza generosa di informazioni. Come riporta anche il sito Huawei Central, ecco che l’apertura della fase di test è prevista per il mese di novembre e non più tardi.

Non stupisce affatto che si proceda al via della sperimentazione solo il mese prossimo e non subito. Il motivo è presto detto e si intreccia con un’altra tabella di marcia pure fornita sulle pagine di OM in questa giornata del 9 ottobre. In particolare saranno gli Honor 20, Honor 20 Pro, Honor V20 e Honor Magic 2  a rientrare nel programma specifico entro la fine di questo mese. I suddetti dispositivi sono più recenti e d è naturale che godano di una corsia preferenziale da parte degli sviluppatori. Attendere qualche settimana in più, in ogni caso, non sarà affatto così fastidioso e magari il tempo in più servirà pure a mettere a punto un pacchetto seppur non definitivo, almeno meno pieno di bug.

Considerando la partenza della beta EMUI 10 per Honor 10 e compagni nel mese di ottobre, quando si potrà attendere per il rilascio definitivo dello stesso aggiornamento? Sarebbe alquanto utopistico aspettarsi il roll-out nel entro la fine del 2019. Al contrario, è molto più probabile che la release del pacchetto definitivo arrivi poi a partire dal mese di gennaio. Almeno un mese di fase beta sarà in effetti previsto, per non parlare di ulteriori due o tre settimane previste dagli sviluppatori per la correzione di errori di sistema. Proprio per questo motivo, prima del nuovo anno, tutto dovrebbe tacere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.