A tutta Ellie in The Last of Us Part 2: l’evoluzione dell’antieroina su PS4

Da adolescente indifesa a giovane guerriera: Ellie è pronta a reclamare vendetta nel videogame più atteso del 2020!

21 febbraio 2020: è questa la data di uscita di The Last of Us Part 2, scolpita nella pietra dagli sviluppatori di Naughty Dog. Nel corso dell’ultimo PlayStation State of Play, Sony e i “cagnacci” californiani hanno infatti ufficializzato che la prossima avventura post apocalittica di Joel ed Ellie vedrà la luce durante i primi mesi del prossimo anno, naturalmente in esclusiva su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro. La storia ci metterà nei panni della giovane antieroina, cinque anni dopo gli eventi narrati nell’indimenticabile capitolo originale – da poter ora scaricare gratuitamente a patto di essere abbonanti al servizio PlayStation Plus.

E se la release sulla console di ultima generazione del colosso giapponese sembrerà sempre troppo lontana, oggi arrivano nuovi dettagli per placare gli animi dei fan più appassionati o dei semplici curiosi. Dettagli pubblicati sul PlayStation Blog ufficiale, e che si focalizzano in particolare sul personaggio di Ellie e sulla sua evoluzione, così come su quella degli Infetti che dovrà affrontare in quello che già da ora pare un cammino piuttosto tortuoso – e doloroso. Prima di tutto, Neil Druckmann ha discusso del suo incontro con Ashley Johnson – attrice che interpreta la sopravvissuta in The Last of Us e The Last of Us Part 2 – e di come abbia dato vita a gran parte dell’intreccio narrativo del videogame:

Quando le ho illustrato al ristorante le mie idee per la storia del secondo The Last of Us, si è messa a piangere. Dopo l’iniziale imbarazzo dovuto al fatto che non volevo che le persone pensassero che stavo facendo o dicendole qualcosa di orribile, ho ripensato che era la prima volta che condividevo un’idea così forte per la trama del gioco. Tutto è nato così, è il nocciolo di un’idea che cresce una volta che la esprimi a più persone e la fai diventare una visione condivisa.

Una visione, quella per The Last of Us Part 2, in cui Ellie avrà un ruolo fondamentale. Se nel primo episodio si è aggrappata a Joel perché era una ragazzina alla disperata ricerca di una persona su cui fare affidamento, nel sequel i rapporti tesi con l’uomo la spingeranno ad avvicinarsi ad altri sopavvissuti. Sarà Dina a diventare la sua migliore amica e a flirtare con lei, consapevole però che in un mondo post pandemico nulla è destinato a durare davvero per sempre. I tragici eventi accennati nell’ultimo trailer di gameplay – potete recuperarlo cliccando sul tasto Play poco più sopra – innescheranno la sete di vendetta della stessa Ellie, chiamata a combattere una grande battaglia per la sopravvivenza – e forse le sue paure più profonde.

Ad evolvere a quanto pare saranno pure gli Infetti:

Se nel primo gioco volevamo offrire l’opportunità ai giocatori di documentarsi sui diversi stadi dell’infezione, adesso dobbiamo spiegare ‘perché’ ci sono queste differenze tra gli stadi dell’infezione. Cosa spinge questi esseri a mutare? Senza entrare nel dettaglio, mi limito a dire che c’è qualcosa nell’aria che ha permesso col tempo il verificarsi di queste mutazioni.

Il director di The Last of Us Part 2, a fronte di queste mutazioni, promette allora una grande varietà di nemici, come Runner dotati di una velocità incredibile e Clicker che si muovono lentamente ma che saranno in grado di uccidere con un solo colpo. Non mancheranno neppure gli Shambler, che saranno capaci di produrre delle nuvole di acido tossico che bruciano i materiali con cui entrano in contatto.

Offerta
The Last of Us 2 - Playstation 4 [Esclusiva Amazon]
  • Uno dei franchise più famosi ed amati del mondo PlayStation con...
  • Sistema di gameplay rivoluzionato che rende ogni sfida, ogni scontro...

Cosa ne pensate di queste novità in vista dell’uscita di The Last of Us Part 2? Siete pronti ad accompagnare Ellie nel suo viaggio?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.