Un concerto benefico per il Bambin Gesù con Amadeus: Benji e Fede, Amoroso, Renga, Mahmood, Irama e molti altri tra gli ospiti

I biglietti sono disponibili in prevendita su Vivaticket

57
CONDIVISIONI

Francesco Renga, Alessandra Amoroso, Giovanni Allevi, Renzo Arbore, Mahmood, Benji e Fede, Bianza Atzei, Giovanni Caccamo, Red Canzian, Clementino, Elodie, The Kolors, Irama, Noemi, Fabio Rovazzi, J-Ax, Loredana Bertè, Ornella Vanoni: sono gli ospiti del concerto benefico a supporto dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Il 20 novembre in Vaticano si terrà un grande concerto con numerosi ospiti musicali del panorama italiano, uniti per sostenere una buona causa. Ad annunciare i nomi dei primi ospiti presenti è stato Amadeus, in diretta radio su RTL 102.5. L’evento si terrà nell’Aula Paolo VI, a Città del Vaticano, per festeggiare il 150esimo compleanno dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e raccontare tante storie, di cuore e di speranza, legate alla vita quotidiana che scorre dentro al centro di eccellenza nazionale per la cura di bambini e ragazzi. 

Non solo musica: nei prossimi giorni verranno annunciati anche tanti nomi del cinema e dello sport che prenderanno parte all’evento fornendo le proprie testimonianze sul palco.

Lo spettacolo è aperto al pubblico che potrà acquistare i biglietti attraverso il circuito Vivaticket, online e nei punti vendita, a prezzi variabili dai 39 euro ai 130 euro con riduzioni di prezzo per i ragazzi di età uguale o inferiore ai 14 anni.

“Un ospedale all’avanguardia nel mondo dove ho trascorso alcune giornate con medici e personale – ha raccontato Amadeus sulla serata con lo scopo di raccogliere fondi per l’Istituto dei Tumori e Trapianti dell’Ospedale Bambino Gesù – Un luogo meraviglioso che mette tutti in condizione, soprattutto i bambini, di avere una situazione ‘familiare’ in un momento difficile come quello della malattia. In questo sono bravissimi, oltre ad essere all’avanguardia dal punto di vista sanitario”. “Lo scopo della serata sarà nobilissimo – ha aggiunto il conduttore – perché la ricerca e la cura dei tumori e dei trapianti vanno potenziati e mettendoci insieme si potrà raggiungere l’obiettivo”.

Per contribuire alla causa è attivo anche il numero solidale 45535 (per donare 2 euro da mobile e 5 o 10 euro da telefono fisso).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.