The Kolors e Suor Cristina al Premio Mia Martini a Bagnara Calabra

Gli ospiti delle tre serate in programma dal 10 al 12 ottobre

40
CONDIVISIONI

The Kolors e Suor Cristina sono tra gli ospiti attesi al Premio Mia Martini in programma dal 10 al 12 ottobre a Bagnara Calabra (Pala Tenda). Presentatrice delle tre serate sarà Fatima Trotta, nota conduttrice Rai.

Come è ormai tradizione, anche quest’anno nella città delle sirene si terrà la kermesse dedicata alla grande Mimì, Mia Martini, una delle artiste italiane più apprezzate di sempre. Tanti saranno gli ospiti attesi sul palco del Premio Mia Martini che gode della progettazione dello scenografo Mario Carlo Garrambone. Una gradinata a ventaglio che abbraccia il palcoscenico per una scenografia di grande impatto visivo è ciò che bisogna aspettarsi di vedere nelle tre serate del Premio Mia Martini in programma a Bagnara Calabra (Pala Tenda).

Tanti gli ospiti sul palco nelle tre serate. Il 10 ottobre è attesa Suor Cristina con Mario Rosini, il tenore Francesco Malapena  e Rosa Chiodo.

Il giorno successivo, l’11 ottobre, è in programma la presenza di Miranda Martino, Franco Fasano, Fabi e Marco Boni. 

Nella serata finale del premio attesa per il 12 ottobre sono attesi i The Kolors, Debora Jurato e Suor Cristina. 

“A giorni si accenderanno le luci del palcoscenico del Premio Mia Martini… ritorna la magia di un evento nato per ricordare una delle voci più belle del ‘900 della musica italiana”, afferma Nino Romeo,  patron della manifestazione. “Ancora una volta, cercheremo di ricordare un amica e una concittadina illustre di Bagnara Calabra”.

L’evento è patrocinato dalla Regione Calabria, Città Metropolitana di Reggio Calabria, Comune di Bagnara Calabra,  SIAE-Società Italiana degli Autori ed Editori, Nuovo IMAIE, Unipromos -Associazione di promozione per il sociale; Inoltre, è cofinanziato dalla Regione Calabria con fondi PAC 2014/2020 azione 1 sezione b.

Franco Fasano è il direttore artistico dell’evento.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.