Come funziona il seggiolino antiabbandono, fino a che età è obbligatorio e quali multe

La legge è effettiva anche se si attende ancora la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

11
CONDIVISIONI

Come funziona il seggiolino antiabbandono ora che la legge numero 117 /2018 ha finalmente reso obbligatorio questo dispositivo a seguito la firma della Ministra Micheli? Per quale fascia d’età è obbligatorio adeguarsi alla normativa? Il portale della sicurezza stradale Asaps ha fornito tutte le risposte a queste domande.

Va subito chiarito che i genitori di bambini che non hanno ancora compiuto i 4 anni di età dovranno appunto dotarsi del seggiolino antiabbandono. I nuovi dispositivi in vendita dovranno già essere adeguati alla legge e i vecchi invece integrare un accessorio di segnalazione per evidenziare la permanenza di un bambino in auto.

Ma come funzionerà esattamente il seggiolino antiabbandono? Uno specifico allarme dovrà segnalare appunto l’abbandono di un minore nel sedile posteriore della macchina. Il segnale in se dovrà essere percepibile distintamente sia dentro che fuori il veicolo. Il dispositivo si attiverà automaticamente ad ogni utilizzo senza un nuovo intervento dei genitori o di chi per loro. Nel caso in cui naturalmente il seggiolino disponga di una batteria per la sua funzione, il livello di carica pure dovrà essere ben chiaro in ogni momento con alert ad hoc in prossimità dello spegnimento dello strumento. Ancora, i dispositivi in questione dovrebbero pure essere dotati di un sistema di comunicazione in grado di inviare messaggi e chiamate a numeri prescelti per avvisarli della fatale “dimenticanza”.

Quali sanzioni sono previste per coloro che non si adegueranno ai seggiolini antiabbandono? L’art. 172 del Codice della Strada prevede multe da 81 euro a 326 euro (mentre il pagamento entro 5 giorni è agevolato in 56,70 euro ). Altra punizione per l’inosservanza della legge è rappresentata dalla decurtazione di 5 punti dalla patente.

Dopo la firma della legge, i seggiolini antiabbandono saranno obbligatori tra solo pochi giorni, in concomitanza con la pubblicazione della norma in Gazzetta Ufficiale. Dopo questo passaggio appunto, non ci saranno più scusanti per adeguarsi.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.