Colpo di scena con Huawei Mate 30 Pro: i servizi Google sarebbero ancora funzionanti

Arrivano segnalazioni da esaminare con grande attenzione oggi 7 ottobre sullo smartphone Android

48
CONDIVISIONI

Un vero e proprio colpo di scena, almeno in linea teorica, quello che oggi 7 ottobre devo portare alla vostra attenzione per quanto concerne uno smartphone come il cosiddetto Huawei Mate 30 Pro. Negli ultimi giorni vi abbiamo parlato relativi al funzionamento dei servizi Google, con alcune strade alternative bloccate secondo le informazioni portate alla vostra attenzione, senza dare ulteriori sblocchi per gli utenti. Un problema, questo, che potrebbe condizionare le vendite del device.

La scheda tecnica del nuovo Huawei Mate 30 Pro è super, ma come ormai noto a tutti c’è anche un aspetto negativo. A causa della continua presenza di Huawei nell’elenco dei brand che a conti fatti impedisce all’azienda cinese di intrattenere rapporti commerciali con fornitori e più in generale partner statunitensi, non possiamo riscontrare la presenza di servizi Google integrati. Mi riferisco alla mancata apparizione, di default, di plus come Google Play Store, Gmail, Google Maps e altre app. Le stesse applicazioni, allo stesso tempo, non sono scaricabili.

Questione diventata ulteriormente delicata dopo la diffusione delle indiscrezioni relative alla chiusura LZPlay.net, che dal canto suo sembrava essere una scappatoia sotto questo punto di vista. Tuttavia, a ridare colorito al viso degli utenti che sperano ancora in Huawei Mate 30 Pro, questo lunedì, ci ha pensato Forbes. In particolare, vengono citate fonti interne all’azienda, secondo cui i servizi Google in realtà funzionerebbero normalmente.

Cosa dice Forbes su Huawei Mate 30 Pro?

Non viene specificato di quali piattaforme si parli e della strada utilizzata, ma il semplice annuncio riportato da una fonte tanto autorevole è stato sufficiente per creare molto rumore attorno a Huawei Mate 30 Pro. Che ne pensate di quest storia? Ritenete plausibile uno scenario nel quale il produttore asiatico riesca in qualche modo ad oltrepassare i problemi con Google di cui tanto si parla in questo periodo?

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Commenti (3):
Stefano202

Si ok.. Però non essendo uno smanettone se non so la strada per arrivare a poter scaricare le Gapp come faccio a poter comprare un mate 30 pro? Se esiste la possibilità deve essere detta chiaramente altrimenti siamo al punto di prima… Grazie

    DanyBlitz

    Hai ragione in parte, perché credo che se non sei uno smanettone non hai veramente bisogno di un Mate 30 Pro. Per mettere i servizi google basta fare una ricerca (su google) e seguire un tutorial. Se hai un Mate 30 Pro perché ti serve, sei benissimo in grado di fare queste operazioni. Se invece non sei in grado, probabilmente non vedresti la differenza con un dispositivo di fascia medio bassa, se non esteticamente, e quindi sono contento che tu non lo abbia tra le mani. Questo anche perché questo tipo di utenti, non sapendo apprezzare quello che hanno tra le mani, in un mondo dove il feedback è vitale, sono più pericolosi che utili.

      Asterfaos

      Finalmente qualcuno che usa la testa: condivido APPIENO IL TUO PENSIERO. Soprattutto per la questione della qualità fotografica (anche se con Gapps c’entra poco). Odio quelle persone che hanno il culo di possedere device così performanti e non riescono a fare neanche delle foto dritte, per non dire sfocate… E per fare delle foto sfocate con un P30pro o un Mate 30 pro ci vuole impegno…. Però si vantano e vengono pure vantati da altri imbecilli come loro per la qualità delle loro foto ( quel tizio é bravo a fare le foto, guarda che foto che fa) non che loro abbiano fatto altro che il punta e scatta. Perdonami sono un fotografo e gli smart. di fascia alta mi stanno cominciando a stare sui cogli@ni perché finiscono sempre nelle mani sbagliate.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.