Prima apparizione dei Huawei Mate 30 in Europa, prezzo più basso del previsto

Buone nuove nel vecchio continente, il via alle vendite ufficiali più vicino che mai?

23
CONDIVISIONI

Buone notizie per gli europei e dunque anche per noi italiani. I Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro commercializzati ufficialmente finora solo in Cina hanno fatto la loro prima apparizione proprio nel vecchio continente, ossia in Romania. Un buon segnale che senz’altro spiana la strada pure alla distribuzione dei telefoni dalle nostre parti.

La notizia risale solo a poche ore fa: più esattamente un sito rumeno ha messo online le pagine di vendita per entrambi i modelli Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro. Si tratta degli esemplari con tecnologia di connessione 4G e spazio di archiviazione interno pari a 128 GB. L’aspetto senz’altro positivo è che le due varianti costano un po’ meno di quanto previsto in un primo momento, nel modello standard 3.600 Leu (circa 760 euro), l’unità premium invece 5.000 Leu ossia 1.050 euro. Il risparmio rispetto a quanto preventivato in un primo momento c’è, visto che si pensava che i due modelli dovessero giungere al costo di 800 e 1100 euro.

Come ben intuibile, si tratta della prima apparizione assoluta dei due Huawei Mate 30 in Europa dopo il solo via alle vendite in Cina e pure ad un primo lancio in Malesia. Il sito rumeno che vende i due esemplari promette la consegna degli stessi in 7 giorni lavorativi. Proprio questo primo passaggio potrebbe dare il via alle vendite anche in altri paesi del vecchio continente dove non è detto arrivino tutte e due gli esemplari. Lo scorso 19 settembre, in occasione del lancio della nuova serie a Monaco, sono trapelate ad esempio notizie relative alla futura commercializzazione italiana: proprio nel nostro territorio dovrebbe arrivare solo la variante Huawei Mate 30 Pro e non quella standard Mate 30.

Vale sempre la pena ricordare che i Huawei Mate 30 non godono dei Google Services e dunque neanche del Play Store e pure girano sulla versione AOSP di Android 10. In compenso hanno a disposizione naturalmente l’interfaccia EMUI 10 e pure i Huawei Mobile Services con App Gallery per scaricare applicazioni.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.