Zedge app dannosa per utenti Android: cosa sappiamo il 4 ottobre per amanti delle suonerie

Diversi utenti italiani segnalano una notifica particolare e da monitorare. Raccogliamo le informazioni disponibili

32
CONDIVISIONI

Si parla tanto di Zedge come potenziale app dannosa per gli utenti in possesso di uno smartphone Android. Le prime avvisaglie sono arrivate direttamente da Google, in un periodo che tra le altre cose sta presentando non poche minacce al pubblico sul fronte sicurezza. Ecco perché è molto importante fermarsi un attimo e fare chiarezza su una vicenda, stando alle informazioni raccolte oggi 4 ottobre da affiancare a quelle più generiche di questa mattina (qui trovate il nostro post).

Zedge app dannosa: c’è da crederci?

Ve lo dico subito, sparare sentenze in queste ore su Zedge, tra le app più amate da coloro che guardano sempre con interesse il mondo delle suonerie, non sarebbe corretto. La realtà dei fatti, in ogni caso, è abbastanza chiara: si tratta da un lato di un’applicazione certificata e nota sia al grande pubblico, sia a Google. Se le cose stanno così, perché tutti noi in questi giorni abbiamo la sensazione di aver scaricato un’app dannosa? La mossa di Mountain View, non a caso, è stata quella di rimuoverla dallo store ufficiale.

La notifica con la quale gli utenti vengono invitati a rimuovere Zedge dice chiaramente quanto segue: “Questa app tenta di attaccare altri dispositivi mobili e computer“. Proprio Google, poi, aggiunge che, pur avendo sentito parlare dell’applicazione e del suo sviluppatore, l’attuale versione in circolazione potrebbe risultare per tutti dannosa. Al momento, l’unica comunicazione da parte del team di Zedge ci dice che lo staff sia al lavoro per un nuovo aggiornamento.

Insomma, non sappiamo se la piattaforma abbia subito un attacco sul fronte adware, oppure se dietro queste recenti novità ci sia qualcosa di più grave per gli utenti Android che l’hanno testata. Ricapitolando, in condizioni normali Zedge non può essere considerata un’app dannosa, ma in questo periodo il consiglio è di rimuoverla. In attesa di aggiornamenti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.