Intervista a Levante per Magmamemoria, un ricordo che brucia nella nostalgia del presente

Nel nuovo album anche un duetto con Carmen Consoli

3
CONDIVISIONI

Levante presenta il nuovo album: Magmamemoria esce oggi, venerdì 4 ottobre, su etichetta Warner Music. Un viaggio nel tempo, tra presente, passato e futuro, 13 tracce che raccontano se stessa e la società nella quale viviamo, una canzone per suo padre e una per la sua Sicilia.

In Magmamemoria c’è anche un duetto con Carmen Consoli, un sogno che si realizza per Levante che il 23 novembre ne realizzerà un altro con il primo concerto al Forum di Assago.

Magmamemoria è un ricordo che brucia, è la nostalgia. Magmamemoria è il presente che trae insegnamenti dal passato per svilupparsi in un futuro prossimo.

Abbiamo intervistato Levante!

Partiamo dal titolo del disco, Magmamemoria, e dalla copertina che hai scelto. A cosa ti sei ispirata?
Disegno sempre le mie copertine, tranne quella di Manuale Distruzione. Avevo in mente tre elementi: il rosso, suggerito da Magmamemoria, i capelli lunghissimi, simbolo di memoria e di tempo che passa, e poi la mia classica seduta, non mi alzo mai in piedi nelle copertine. Questa posa è casuale, devo essere onesta, è capitata. Il titolo invece vuole sottolineare l’importanza della memoria e il fil rouge che lega tutte le canzoni.

In apertura e in chiusura di Magmamemoria hai scelto di collocare due brani che possono essere percepiti come intimamente collegati; è così?
Sì, il primo parla di un’eterna vita, un ricordo che non muore mai, che rappresenta la memoria che brucia sempre senza mai spegnersi. L’ultimo è la morte. L’Arcano 13 nei tarocchi rappresenta la morte ma è una carta positiva in quanto simboleggia rinascita, cambiamento.

In Arcano 13 canti una grande assenza…
Finalmente torno a cantare l’assenza di mio padre. Non lo avevo fatto in Caos. Un giorno, a disco quasi terminato, ero in casa mia e mi sono ricordata che non avevo scritto nulla per mio padre e mi son detta: “Ora lo faccio”. Mi sono messa al piano e sono venuti fuori 4 accordi semplici e poche frasi per una riflessione: in questi anni mi ero un po’ dimenticata di quest’uomo che però è sempre con me. Era la chiusura perfetta per Magmamemoria. Gli ho voluto dire: “Tu sei il grande assente, tu sei la mia memoria”.

In Magmamemoria c’è anche una bellissima canzone d’amore, Antonio. Come è nata?
Antonio è un amore enorme, molto sentito, una storia d’amore che meritava di essere raccontata nonostante la fine. Bellissimo è poter raccontare anche una felicità che è andata e che non c’è più nel presente ed è stato quello che ho voluto fare: è stata una grande soddisfazione anche per me e mi ha sorpresa dal punto di vista produttivo. Ha una coda lunghissima, ne consiglio l’ascolto in macchina, in autostrada, per rendersi conto di quanto sia potente questa musica più delle parole.

Duetti con Carmen Consoli in Lo Stretto Necessario. Come è nato?
Io e Carmen non abbiamo registrato insieme. Il brano era già terminato ma abbiamo fatto un tentativo. Io non me la sono sentita, non avevo il coraggio di chiederglielo e allora ho delegato. Ha ascoltato il brano e se ne è innamorata, lo ha registrato e quando me lo hanno fatto sentire credo di aver pianto per 30 minuti.

Il 23 novembre sarai al Forum di Assago, per la prima volta. Cosa puoi anticiparci sul concerto?
Stiamo progettando e studiando uno spettacolo unico. Ci saranno tanti ospiti e stiamo pensando a tutto nei minimi dettagli, dal palco alla scaletta. Tutti i giorni mi sveglio con un briciolo d’ansia in più. Emotivamente sarà un pugno allo stomaco e mi auguro che vada tutto al meglio.

Sei già tra gli artisti vociferati al Festival di Sanremo 2020. Ti ci vedremo? Per la prima volta dopo tanti anni ci sto riflettendo. Non so se riuscirei a gestire l’emozione e la pressione di un Sanremo. Ammetto che sarebbe da fare almeno una volta nella vita ma ho un po’ paura di entrare in questo vortice. Al momento non ho brani pronti, è solo un pensiero lontano.

TRACKLIST

  1. Magmamemoria
  2. Andrà tutto bene
  3. Bravi tutti voi
  4. Regno animale
  5. Reali
  6. Questa è l’ultima volta che ti dimentico
  7. Se non ti vedo non esisti
  8. Il giorno prima del giorno dell’inizio non ha mai avuto fine
  9. Saturno
  10. Rancore
  11. Lo stretto necessario (con Carmen Consoli)
  12. Antonio
  13. Arcano 13

Le date dell’instore tour per Magmamemoria:

Venerdì 4 OTTOBRE @Milano MONDADORI PIAZZA DUOMO – h. 18.30
Sabato 5 OTTOBRE @VARESE MONDADORI h. 14.30
Sabato 5 OTTOBRE @TORINO FELTRINELLI piazza C.L.N. TORINO h. 18.00
Domenica 6 OTTOBRE @STEZZANO (BG)MEDIAWORLD h. 15.00
Domenica 6 OTTOBRE @ VERONA FELTRINELLI VIA 4 SPADE h. 18.30
Lunedì 7 OTTOBRE @BOLOGNA MONDADORI VIA D’AZEGLIO h. 14.30
Lunedì 7 OTTOBRE @FIRENZE FELTRINELLI RED h. 18.30
Martedì 8 OTTOBRE @ROMA DISCOTECA LAZIALE h. 18.30
Mercoledì 9 OTTOBRE @SALERNO –FELTRINELLI h. 15.00
Mercoledì 9 OTTOBRE @NAPOLI FELTRINELLI h. 18.30
Giovedì 10 OTTOBRE @PALERMO MONDADORI h.18.00 
Sabato 12 OTTOBRE @MESSINA FELTRINELLI h. 14.30
Sabato 12 OTTOBRE @CATANIA FELTRINELLI VIA ETNEA 18.00
Martedì 15 OTTOBRE @ BARI FELTRINELLI VIA MELO h.14.00
Martedì 15 OTTOBRE @LECCE FELTRINELLI H.18.00
Sabato 19 OTTOBRE @GENOVA FELTRINELLI h.16.00

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.