Tutto sui Google Pixel 4 a 12 giorni dall’uscita: foto design e plus software

Tantissime informazioni sui prossimi device di Big G, cosa ci attende

2
CONDIVISIONI

Mancano davvero una manciata di giorni all’uscita dei Google Pixel 4. Il prossimo evento di presentazione di Mountain View è previsto per il giorno 15 ottobre. A 12 giorni dal keynote dunque è giusto tirare le somme di molte anticipazioni trapelate sulla nuova generazione di smartphone negli ultimi tempi, grazie pure alle recentissime foto che ritraggono proprio i device futuri protagonisti del settore mobile.

Il sempre ben informato leake Evan Blass ha difatto cinguettato solo poche ore fa, proponendo le immagini dei Google Pixel 4 così come dovrebbero essere presentati al pubblico. Si tratterebbe di materiale stampa definitivo rispetto al quale c’è assoluta certezza. Proprio le foto presenti nella galleria di questo articolo immortalerebbero ciascuno dei modelli di telefoni pronti al lancio. Nella finitura “Just Black”, dunque nera, cè il Google Pixel 4, in quelle “Clearly White” e “Oh So Orange” ci sarebbero invece due Google Pixel 4 XL. Riusciamo a cogliere già due peculiarità nel design: nel caso del modello più economico, sulla cornice destra, campeggia un tasto di accensione bianco, a contrasto con la cover nera; nel caso della variante XL, ecco che sono i due colori bianco e arancione a spiccare rispetto al pannello frontale nero, apparendo quasi come delle cornici.

Osservano sempre le immagini in galleria relative ai nuovi Google Pixel 4 appare evidente come Big G abbia optato per una fotocamera principale in alloggiamento squadrato. Ancora, appaiono evidenti delle cornici al display del tutto simili a quelle dei Pixel 3 e solo di poco ridotte. Soprattutto la lunetta posteriore appare ancora fin troppo vistosa ma questa dovrebbe ospitare una serie di sensori fondamentali come quello per lo sblocco del volto con tecnologia 3D.

Quali novità software per i Google Pixel 4?

Sui Google Pixel 4 troveremo naturalmente Android 10 che introduce la tanto amato dark mode. In effetti già gli sfondi ben visibili nella galleria di immagini di questo articolo, suggeriscono appunto la modalità a notte a bordo dei telefoni. Oltre a questa funzione c’è posto per una nuova navigazione a gesti e un assistente virtuale più reattivo, in grado di saltare da un comando all’altro senza smettere di elaborare il precedente: dunque fornendo un valido aiuto nella vita quotidiana degli user.

Tra le altre novità dei Google Pixel 4 garantite sempre grazie ad Android 10 ci saranno i sottotitoli live ai contenuti video e non mancheranno neppure varie ottimizzazioni per il risparmio energetico.

Come dtto in apertura articolo, i Google Pixel 4 saranno presentati il prossimo 15 ottobre in un evento a New York. Insieme ai nuovi smartphone giungeranno anche altra novità hardware come un nuovo Google Nest Mini che sostituirà Google Home Mini. . La vendita dei Mini come di quest’ulimo dispositivo dovrebbe partire quasi contestualmente al lancio, almeno con i preordini. Sui prezzi dei device, per il momento, non ci sono notizie certe ma è moto probabile che la politica commerciale di Mountain View sarà molto simile a quella dei predecessori Pixel 3.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.