Il teaser di Stranger Things 4 mostra un personaggio importante nel Sottosopra? Dite addio ad Hawkins

Chi è il protagonista del primo teaser di Stranger Things 4?

I pochi frame del teaser di Stranger Things 4 potrebbero aver regalato al pubblico i primi indizi sulla nuova stagione. Già nelle scorse ore ci eravamo accorti che le foto dei profili ufficiali indicavano un conto alla rovescia in attesa di un annuncio ufficiale ma nessuno si sarebbe mai aspettato di vedere un teaser che lancia tutti nello sconforto facendo salire già l’hype alle stelle. I fan dovranno dire addio alla città di Hawkins mentre anche la scritta con il titolo della serie finisce nel Sottosopra e viene quasi divorata dalla strana vegetazione che lì prolifera, ma cosa significa tutto questo?

Sembra che quello che per tutti sarà il capitolo finale della serie ci attende uno scontro finale che porterà tutti nel Sottosopra ma alla ricerca di cosa o, meglio, di chi? Solo i più attenti si sono accorti che lo stesso teaser di Stranger Things 4 ha mostrato un’ombra districarsi in questo nuovo mondo, sarà solo un’impressione o davvero Hopper è apparso in questi pochi frame?

Ecco di seguito uno dei tanti tweet che nelle scorse ore ha inondato i social facendo “luce” proprio sulla presenza dell’amato sceriffo:

Chi ha seguito la terza stagione sa bene che per tutti lo sceriffo è morto nel tentativo di chiudere la falla aperta dai russi e salvare la città e tutti coloro che ama. Nella scena post credits, però, in molti hanno pensato che l’Americano presente in una cella russa sia proprio lo sceriffo e questi frame non farebbero altro che confermare che lui sia ancora vivo. Sarà per lui che Undici ritroverà i suoi poteri e affronterà il Sottosopra insieme agli altri suoi amici in questo capitolo finale?

La presenza del Sottosopra e la sua forza ormai fuori controllo potrebbe riportare in vita anche altri personaggi storici della serie chiudendo un cerchio che si è aperto anni fa travolgendo e sconvolgendo il mondo delle serie tv. Chi vorrester rivedere?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.