Chicago Med 5 dice addio al dottor Connor e lancia un salto temporale di sei settimane

Doppio addio nella première di Chicago Med 5 che lascia tutti con il fiato sospeso e volta pagina per sempre

89
CONDIVISIONI

Quello che è successo nella première di Chicago Med 5 sarebbe potuto andare in onda nel finale della quarta stagione e sarebbe stato perfetto.

Un addio al cardiopalma, una morte e un cliffangher prima di un salto temporale di sei settimane che avrebbe potuto aprire la quinta ma così non è stato e il primo episodio di questo nuovo capitolo del medical drama firmato Dick Wolf ha sconvolto tutti negli Usa. Non si conosce ancora la data di messa in onda italiana della serie ma quello che è certo è che l’inizio di Chicago Med 5 aveva tutte le carte in regola per fare bene.

ATTENZIONE SPOILER

Il dottor Connor Rhodes ha salutato Chicago Med durante la première della serie ma non  prima di aver fatto i conti con un momento terribile, lo stesso che lo ha spinto a cercare l’inizio da un’altra parte e ben lontano dall’ospedale e da Chicago. Ma cosa può essere successo di tanto grave? Chi ha seguito la quarta stagione conosce il segreto che la sua ex fidanzata Ava (Norma Kuhling) ha tenuto ben nascosto, almeno per qualche episodio, e che riguardava la verità sull’uccisione del padre di Connor.

Proprio in questo primo episodio Ava ha avuto un crollo e dopo aver ribadito molte volte di averlo fatto per lui e per loro, ha preso un bisturi e si è tagliata la gola. A niente è valso l’impegno di Connor per salvarla e proprio questa nuova tragedia lo ha spinto a lasciare tutto. Questo non impedirà a Colin Donnell, un domani, di tornare come guest star in futuro e gli stessi showrunner Andrew Schneider e Diane Frolov lo confermano a TvLine:

“Volevamo chiudere la loro storia con un finale drammatico ed emotivamente soddisfacente. Sono entrambi attori fantastici, e sai, la porta è ancora aperta per il personaggio di Connor. Volevamo davvero chiudere la sua storia, sbattere la porta assolutamente ed Ava è riuscita a vendicarsi definitivamente dandogli un grande motivo per andarsene. Quindi quelle due cose si sono unite in quella decisione.

Le cose cambieranno radicalmente dal prossimo episodio visto che, come gli stessi produttori hanno ammesso in quest intervista, ci sarà un salto temporale di sei settimane e tutto sarà cambiato. Connor non è lontano, potrebbe aver accettato un’offerta alla Mayo Clinic, ma sembra che non sentiremo parlare né di lui e né di Ava: “Non ci occuperemo di questo. Il prossimo episodio salta avanti di sei settimane. Quindi a quel punto c’è stato un grande reset“. Cosa ci aspetta?

Ecco il promo del secondo episodio:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.