Benvenuto al dark mode su Gmail: modalità scura per la posta su Android e iOS

Novità molto attesa ma ora alla portata di numerosissimi utenti per il benessere degli occhi e non solo.

6
CONDIVISIONI

Il dark mode su Gmail è stato annunciato da qualche ora in via ufficiale dalla stessa Google. La modalità notte sarà alla portata di chiunque utilizzi la specifica app di posta elettronica, sia su Android che per iOS e dunque per gli iPhone. La funzionalità è in rilascio da questo momento e potrebbe prendere ancora un po di tempo ma sarà assicurata senza alcun dubbio a tutti.

Tutti pazzi per il dark mode, senza alcun dubbio dopo che sia Android 10 che iOS 13 lo hanno introdotto nel loro sistema operativo. In effetti, dopo che il cambiamento avvenuto a livello di OS, è necessario che almeno le principali app si adeguino al nuovo aspetto scuro riposante per gli occhi e non solo. Ora, anche Gmail appunto non fa eccezione e chi utilizza il servizio su un tablet o smartphone troverà continuità assoluta tra la navigazione del menù di sistema ad esempio e la consultazione di qualche missiva.

Cosa bisogna fare per avere il dark mode su Gmail, sia che si abbia un device con a bordo Android 10 o iOS 13? Assolutamente nulla, la nuova impostazione sarà automatica se si è scelta già la modalità notte come quella di default per il proprio telefono. Se, al momento di questa pubblicazione e nelle prossime ore, qualche nostro lettore dovesse ancora visualizzare la sua posta su sfondo bianco, nessuna preoccupazione. Il rilascio della funzione è in roll-out ancora e prenderà ancora qualche giorno ma, come garantito dalla stessa Google, non più di due settimane.

Il dark mode su Gmail contribuirà a diminuire il consumo energetico dei dispositivi con schermo OLED, in quanto dove il pixel sarà scuro questo sarà completamente spento. Allo stesso tempo, la schermata non più bianca aiutrerà a preservare il benessere degli occhi. Insomma, la nuova funzione risulta utile più che mai, oltre che effettivamente di tendenza sia per user Android che proprietari di iPhone.

Commenti (2):
MarioIT

Sorpassati a destra da outlook e non solo per questa funzione ma per altre ben più funzionali, inoltre in ambiente android… Perplesso

Fabio

Sono contento che finalmente è arrivata però non trovo giusto che si debba per forza avere android 10 al momento pochissimi dispositivi lo supportano se avessero tolto questa limitazione sarebbe stata decisamente un altra cosa.Avendo android 9 mi dispiace non avere questa funzione

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.