Un altro spin off di Arrow con protagonista Mia Smoak e altre due eroine e colleghe di Oliver: tutti i dettagli

Tre eroine e un altro spin off di Arrow, chi sarà al fianco di Mia Smoak?

134
CONDIVISIONI

Un altro spin off di Arrow arriverà a tenere compagnia al pubblico orfano del Vigilante a partire dalla prossima stagione tv.

In questi mesi si è parlato tanto di un possibile spin off della serie con Stephen Amell e alla fine ecco qua il progetto e anche le protagoniste del nuovo show. Secondo quanto riporta Deadline sembra che saranno le “canarine” a mettersi insieme per portare avanti l’eredità di Arrow e, in particolare, toccherà proprio alla figlia che il Vigilante ha avuto da Felicity, Mia, insieme a Dinah Drake e Laurel Lance.

Sono loro le protagoniste dello spin off ancora senza titolo in cui Katherine McNamara, Katie Cassidy e Juliana Harkavy che riprenderanno i ruoli di Arrow nella nuova serie di supereroi. Il progetto, che proviene da Berlanti Productions e Warner Bros Television, è stato impostato con un episodio pilota backdoor già all’interno di Arrow 8 in onda dal prossimo mese negli Usa fino al mese di gennaio.

L’episodio sarà scritto da Beth Schwartz, Marc Guggenheim, Jill Blankenship e Oscar Balderrama e regalerà una nuova vita alla serie madre che sta ormai per volgere al termine. I dettagli sono davvero pochi ma quello che è certo è che la serie avrà luogo in una versione futura di Star City, al passo con l’attuale trama di Arrow e le tre eroine si troveranno a combattere in una città invasa da una rivolta con The Glades in cui Mia Smoak finirà per indossare i panni del padre.

Lo stesso Guggenheim la scorsa estate aveva rivelato:

 “Ne parliamo sempre. Non c’è nulla che è andato molto lontano dai nostri pensieri ma se così non fosse non lo avrei annunciato qui… in questo momenti tutti sono concentrati sul lancio delle loro stagioni, sul finire le loro anteprime e prepararsi per il crossover”.

Quel momento è arrivato e presto scopriremo anche se la serie avrà un futuro oppure no.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.