Immancabile rimborso ENEL il 23 settembre: IVA su accise e modulo inventato

Una nuova fake news sta prendendo piede in Italia. Analizziamola più da vicino questo lunedì

71
CONDIVISIONI

Da tempo non si parlava di un fantomatico rimborso ENEL, diffuso tramite le solite catene social che spesso e volentieri alimentano tanta disinformazione sotto questo punto di vista. Così è stato anche oggi 23 settembre, dopo il nostro ultimo bollettino che ormai risale a tantissimo tempo fa come si potrà notare. In questo frangente, più in particolare, si parla della non corretta applicazione dell’IVA sulle accise, che avrebbe determinato importi sballati all’interno delle nostre bollette.

Come stanno realmente le cose? Plausibile uno scenario nel quale si possa andare incontro ad un rimborso ENEL tramite il modulo che sta circolando sul web? Assolutamente no, come è stato confermato anche dai colleghi di bufale.net. La fonte ha interpellato direttamente l’azienda per vederci chiaro, arrivando così a smentire tutte le informazioni alimentate da chi ha scarsa conoscenza del settore. Difficile dire se in giro ci sia qualcuno che stia provando a truffare le persone, facendosi carico dei loro interessi, ma di sicuro possiamo dire che si stia parlando del nulla.

I dettagli sul rimborso ENEL fake

Cosa ha da dire il brand coinvolto nell’ennesima fake news degli ultimi anni? Il rimborso ENEL di cui si parla questo lunedì non può essere applicato, in virtù di una normativa comunitaria a livello europeo a cui i fornitori di gas e luce fanno riferimento. Questa, a detta dell’area Comunicazione dell’azienda, consenti di imporre l’IVA anche sulle accise presenti in bolletta. In questo modo, dunque, dovrebbe essere smontato sul nascere il caso di cui si parla tanto da alcune ore a questa parte.

Insomma, come spesso e volentieri avviene in questi casi, tanto rumore per nulla. Fate sapere ai vostri conoscenti che tendono a credere alle fake news che, ad oggi, non esiste alcun piano incentrato sul rimborso ENEL riguardante un modulo speciale e l’applicazione dell’IVA sulle accise. Lo dice la stessa azienda.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
Commenti (2):
nesrin dino

ECCESSIVO ED INGIUSTO, ma anche la questione IVa è una assurdità che ‘vuole l’Europa?. Una tassa su tassa è furto bello e buono.

alessio bibbo'

grazie per la chiarezza
comunque a mio avviso trovo eccessivo far pagare alle persone non residenti le bollette senza il consumo dell’energia elettrica , solo per il trasporto e tc… 54,00 euro circa, ogni due mesi e una somma esagerata come anche per noi residenti non sono 50,00 ma 40,00 circa
grazie

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.