A Milano Non C’è Il Mare è il nuovo singolo di Tricarico con Francesco De Gregori

Arriva il nuovo singolo di Tricarico con Francesco De Gregori presentato in esclusiva all'Arena di Verona il 20 settembre

1
CONDIVISIONI

Il nuovo singolo di Tricarico con Francesco De Gregori è A Milano Non C’è Il Mare. Il Principe torna così a mettersi in gioco con un inedito dopo anni trascorsi a rilasciare album di cover e raccolte dal vivo, quelli che hanno preceduto la pubblicazione per le radio di Quelli Che Restano con Elisa.

Il singolo sarà in radio dal 27 settembre e farà parte del nuovo album di inediti di Tricarico, che quest’estate è stato al fianco di Francesco De Gregori per l’opening act di alcuni dei suoi spettacoli estivi.

Queste le parole di Francesco Tricarico per descrivere gli intenti del nuovo singolo.

“Quando passavo l’estate da mia nonna al mare, il mare era per me un grande abbraccio capace di dare senso alle cose, un senso d’ infinito e d’ armonia a tutte le cose. La canzone parla di questo, parla di questo senso e abbraccio perduti e che quindi possono trovare pace solo se trovati in me, in noi. A Milano non c’è il mare parla di una mancanza di una grande fragilità, forse che cerca di essere protetta e allo stesso tempo distrugge chiunque cerchi di proteggerla. Parla dell’Umanità. – Noi proteggiamo le tue fragilità, ma tu proteggi le Nostre- mi ha detto un amico ieri”.

E su Francesco De Gregori, dichiara:

“Francesco De Gregori è un grande mare, un mare amico e importante, che è complice di questa canzone. Ogni ringraziamento non basta per l’estate trascorsa insieme a cantare e a suonare in giro per questo Nostro meraviglioso paese. Grazie a Voi”.

L’ultima prova di inediti di Francesco De Gregori risale al 2012, quando ha rilasciato l’album Sulla Strada. Gli anni successivi sono stati dedicati a raccolte di live e di cover, come la rilettura di alcuni dei brani di Bob Dylan, inseriti nella raccolta De Gregori Canta Bob Dylan – Amore E Furto. Si susseguono numerose collaborazioni, da Enzo Avitabile a Fausto Leali per arrivare a Quelli Che Restano con Elisa.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.