Consigli sulla miglior fotocamera bridge: guida all’acquisto 2019

Orientiamoci al meglio in un settore sempre più ricco di spunti interessanti per gli utenti

Esplorare il mondo della fotografia digitale è compito assai arduo per gli esperti del settore, per non parlare di coloro che sono ansiosi di individuare a fine settembre 2019 la miglior fotocamera bridge. Oggi, pertanto, cercheremo di fornirvi un contributo sotto questo punto di vista, senza sparare sentenze. La nostra volontà, infatti, consiste solo nel fornirvi qualche dritta, affinché tutti possano procedere eventualmente con un acquisto in piena consapevolezza.

Una premessa doverosa nell’individuare la miglior fotocamera bridge in circolazione

Proviamo dunque a comprendere come stia evolvendo questo settore a fine settembre 2019, fermo restando che dovrete prestare continuamente attenzione alle novità che arriveranno a breve termine da questi prodotti. E ovviamente dai singoli produttori, ricordandoci che scovare la miglior fotocamera bridge vuol dire trovare un prodotto che risultino a metà strada tra la classica reflex ed una compatta.

Un giusto compromesso per iniziare con la Canon Powershot SX60 HS

Il mio viaggio alla ricerca della miglior fotocamera bridge parte dalla cosiddetta Canon Powerhot SX60 HS, che ha il merito di presentarci le caratteristiche minime necessarie per ottenere buoni risultati, con una spesa tutto sommato contenuta. Non aspettatevi il tipo in condizioni di scarsa luminosità, come del resto avviene con buona parte dei prodotti che appartengono a questa fascia, ma nel complesso il rapporto tra qualità e prezzo è più che accettabile. Insomma, se state cercando un ingresso più soft in questo mondo, il prodotto portato qui alla vostra attenzione potrebbe fare la differenza.

Canon PowerShot SX60 HS Fotocamera Compatta Digitale, 16 Megapixel,...
  • Acquisisci dettagli distanti con lo zoom 65x o realizza incredibili...
  • Mantieni il soggetto inquadrato in modo semplice con Zoom Framing...

Il salto di qualità con Nikon Coolpix P900

Un vero e proprio salto di qualità, nel caso in cui non vi vogliate perdere in troppi fronzoli, lo avremo attraverso la Nikon Coolpix P900. Il produttore, di suo, in questi anni è diventato un punto di riferimento per chi è alla costante ricerca della miglior fotocamera bridge. Grazie soprattutto ad uno zoom ottico in grado di raggiungere la soglia di 2000 mm. A questo si aggiunge un sensore da 16 megapixel in grado di fare alla grande il proprio lavoro, senza dimentica un peso record: nemmeno 1 kg, per tutti coloro che valutano anche questi aspetti nella selezione del prodotto da acquistare.

Inutile dire che in questo frangente saliremo con il budget, fino a sfiorare quota 600 euro, ma per chi ha pretese più “alte” potrebbe trattarsi del giusto compromesso. A maggior ragione se pensiamo che in rete si parla tanto di una funzione specifica, vale a dire “pre shooting cache”, grazie alle quale gli utenti che decideranno di spendere una discreta sommetta con la Nikon Coolpix P900, potranno seguire al meglio anche i soggetti in movimento. Insomma, gli standard reflex non sono poi così lontani con un prodotto come questo. Fate ovviamente tutte le valutazioni del caso sul costo da sostenere.

Nikon Coolpix P900 Fotocamera Digitale Bridge, 16 Megapixel, Zoom 83X,...
  • Zoom Nikkor 83x, estendibile a Dynamic Fine Zoom 166x
  • Sistema VR Ottico a doppio rilevamento, 5,0 STOP

Immancabile l’alternativa Sony DSC-RX10 Mark III

Sony DSC-RX10 Mark III

State cercando un prodotto che non lasci nulla al caso, senza particolari problemi di budget? Allora dovrete valutare necessariamente la soluzione Sony, come sempre un passo avanti in qualsiasi settore riguardante questi prodotti. A proposito delle fotocamere bridge, ad esempio, occorre concentrarsi per forza di cose sulla Sony DSC-RX10 Mark III. Un sensore da 20 megapixel, oltre alla lente superzoom che fa davvero la differenza stando ai feedback di coloro che hanno voluto dare fiducia al brand nipponico.

Il motivo? Si arriva ad una distanza focale pari a 600mm. L’altro grande punto di forza della Sony DSC-RX10 Mark III riguarda la capacità di cogliere perfettamente la luce circostante, con un perfetto adattamento all’ambiente e ai vari contesti in cui decideremo di utilizzarla. Certo, il budget da stanziare qui è di quelli importanti, considerando il fatto che solitamente siamo sopra i 1.200 euro. Tuttavia, alcune promozioni in questi mesi ci hanno presentato il device anche a 1.000 euro.

Sony DSC-RX10M3 Fotocamera Digitale Cyber-shot, Sensore CMOS Exmor RS...
  • Fotocamera Digitale Cyber-shot con Sensore CMOS Exmor RS 1" da 20,2...
  • Obiettivo Zeiss Vario-Sonnar T* 24-600 mm F2,4-4 "

Buoni presupposti per Panasonic Lumix DC-FZ82

Panasonic Lumix DC-FZ82

Tornando in una fascia più accessibile per costi, va presa in esame anche la soluzione rappresentata dalla Panasonic Lumix DC-FZ82. Qui il sensore è MOS da 18 megapixel. Tra i suoi punti di forza, impossibile non soffermarsi su un mirino LVF da 1.166.000 punti, al quale possiamo associare un display da 3″ con touch capacitivo. Altro plus per chi vuole spendere una cifra vicina ai 250 euro, poi, è dato da un sistema di stabilizzazione fisica del sensore, utilissimo per migliorare non di poco la qualità generale di foto e video. Questi ultimi, anche in 4K. Fate attenzione anche alle tantissime soluzioni software che andrete a pescare all’interno delle sue impostazioni.

Offerta
Panasonic DC-FZ82 Fotocamera 4K, 18.1 Megapixel, Obiettivo zoom...
  • Sensore MOS ad alta sensibilità da 18.1 Megapixel
  • Dinamico zoom ultra grandangolare 20-1200 mm

Torniamo in casa Canon con PowerShot G3 X

Canon PowerShot G3 X

L’ultimo prodotto che voglio prendere in considerazione oggi, nell’ambito delle migliori fotocamere bridge, riguarda la cosiddetta Canon PowerShot G3 X. Non è un caso che abbia preso in esame un altro prodotto di questo brand. Nel settore analizzato, infatti, al momento i quattro produttori analizzati nel nostro articolo dominano la scena, in attesa della discesa in campo di altri attori.

Cosa ha di speciale la Canon PowerShot G3 X? Tutto ruota attorno all’ottica Canon Zoom Lens 24-600 mm, senza dimenticare l’obiettivo che arrivo ad uno zoom fino a 25x. Tanto basta per fare la differenza ed ottenere livelli di dettagli che non raggiungeremo mai con altri prodotti di questa categoria. Aggiungiamo un plus come la sensibilità ISO fino a 12800, oltre ai video a 1080p/30 fps. Siete amanti delle raffiche? Potrete arrivare fino a 5.9 scatti al secondo. Inutile dire che il budget in questo caso dovrà salire in modo considerevole, se pensiamo che al momento della pubblicazione del nostro articolo siamo a quota 900 euro.

Offerta
Canon PowerShot G3 X Fotocamera Compatta Digitale, 20.2 Megapixel,...
  • Riprendi ogni dettaglio e realizza splendide sfocature dello sfondo...
  • Grazie alle numerose e pratiche modalità creative e alla...

Insomma, un report nel quale abbiamo provato ad inserire produttori differenti, con fasce di prezzo diverse, nel tentativo di farvi individuare le soluzioni dal potenziale più interessanti tra quelle attualmente in circolazione. E voi che ne pensate? Tra quelle riportate oggi 20 settembre, qual è la miglior fotocamera bridge dal punto di vista del rapporto tra qualità e prezzo?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.