Resident Evil Project Resistance tra le critiche dei fan, Capcom risponde agli scetticismi

Aleggia pessimismo tra i fan in merito alla nuova deriva che la serie del colosso nipponico è pronta a prendere con questo nuovo capitolo

Il reveal degli scorsi giorni di Resident Evil Project Resistance non ha di certo lasciato il tempo che ha trovato all’interno della folta schiera di fan della storica saga. Gli appassionati del franchise horror di proprietà di Capcom hanno infatti espresso pareri non proprio positivissimi sulla nuova deriva che la serie è ormai in procinto ci prendere con il nuovo capitolo attualmente in fase di sviluppo.

Si tratterà in sostanza di un multiplayer action in terza persona dove gli utenti si affronteranno in match 4 contro 1. Un cambio di rotta bello pesante quello di Resident Evil Project Resistance rispetto a quanto i fan sono sempre stati abituati a trovare all’interno dei precedenti capitoli, sebbene Capcom mantenga la propria linea e anzi, chiede fiducia agli affezionatissimi.

Stando infatti a quanto riportato in rete nelle ultime ore, il producer nipponico ha affermato che capisce gli scetticismi della frangia più tradizionalista della fanbase. D’altra parte però evolversi è essenziale per non finire a ristagnare sempre nelle stesse dinamiche ludiche che alla lunga possono stancare. Ed è proprio questo il motivo alla base di questa sperimentazione multigiocatore di una serie che cavalca l’onda da ormai oltre vent’anni e che vuole arrivare al quarto di secolo (nel 2021) più pimpante che mai.

La prova che verrà concessa a un selezionato gruppo di utenti in tutto il mondo in occasione della closed beta potrebbe essere il punto di svolta. Sarà in quel frangente che Resident Evil Project Resistance dovrà mostrare effettivamente i propri muscoli e convincere anche i giocatori più scettici.

Non resta quindi altro da fare se non mettersi comodi e riporre tutta la propria fiducia in un publisher che, nel corso degli anni, ha dimostrato di non avere alcun timore di sperimentare. È proprio grazie a questa audacia che, capitolo dopo capitolo, si è assistito alle diverse evoluzioni che hanno traghettato la saga fino ad oggi.

Resident Evil Project Resistance è attualmente in sviluppo per PS4, Xbox One e PC, sebbene non abbia ancora una data d’uscita di riferimento.

Fonte

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.