Imbarazzo al concerto di Antonello Venditti a Parma, il Comune interrompe la luce per fermare il live

Il concerto di Antonello Venditti a Parma si interrompe bruscamente dopo che il Comune ha interrotto la fornitura di corrente per fermare il live

3
CONDIVISIONI

Il concerto di Antonello Venditti a Parma finisce nell’imbarazzo più totale. L’artista ha scelto di raccontare quanto accaduto in un video che ha affidato ai social e nei quali ha spiegato i motivi per i quali non ha potuto portare a termine lo spettacolo.

Racconta Venditti:

“Stasera ha vinto l’assessore, ci hanno fatto chiudere. Non mi è mai capitato di finire un concerto perché qualcuno ci toglieva la luce. Quindi mi voglio scusare con le persone, è imbarazzante. È pazzesco. Mi arrivavano notizie: ‘Dovete smettere il concerto perché è troppo lungo. La gente si è divertita, noi da pazzi e suono della madonna. È stato uno dei concerti più belli. Sarebbe stato uno dei più belli… A questo punto diamo appuntamento agli amici di Parma a Milano o a Roma, se volete sentirlo tutto… Le nostre sono impressioni molto positive”.

L’Amministrazione Comunale ha così deciso di interrompere la fornitura di corrente dopo che, nella serata precedente, la popolazione si era lamentata per il disturbo della quiete causato dal concerto di Salmo. Per questo motivo, il live di Antonello Venditti è stato interrotto bruscamente.

Sono cinque le canzoni che sono state tagliate dalla scaletta che era prevista per il live, con alcun brani particolarmente iconici della sua carriera artistica. Come Che Fantastica Storia è La Vita, Dalla Pelle Al Cuore e Roma Capoccia.

I prossimi concerti di Antonello Venditti si terranno a Milano e Roma, nel mese di novembre e dicembre, ai quali sono stati invitati anche tutti gli amici di Parma che non hanno potuto assistere al concerto completo. I biglietti per i concerti conclusivi di Sotto Il Segno Dei Pesci sono in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati. Quella di Parma, è stata l’ultima data della sessione estiva dei live dedicati al quarantennale di Sotto Il Segno Dei Pesci.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.