Il promo di Legacies 2 tra vampiri fumanti e un nuovo sceriffo in città: cosa succederà senza Hope?

Prime immagini ufficiali di Legacies 2 che riparte ad ottobre con new entry e l'assenza di Hope

1
CONDIVISIONI

Il promo di Legacies 2 alza il velo sui nuovi episodi della serie in onda dal prossimo mese di ottobre e mostra i volti che andranno ad aggiungersi a quelli dell’amato Alaric, di Hope e di tutti gli altri protagonisti dello spin off di The Originals e The Vampire Diaries. Chi ha seguito la prima stagione sa bene che non tutto è andato come previsto e che, alla fine, è toccato proprio ad Hope sacrificarsi per il bene dei suoi amici o, meglio, quella che ormai è diventata la sua famiglia.

Il trailer di 30 secondi offre le prime immagini del professor Vardemus, nuovo preside della Salvatore School for the Young and Gifted, e ancora un vampiro fumante di nome Sebastian e, udite udite, il nuovo sceriffo della città insieme ai suoi due figli, Ethan e Maya. Tra segreti e rivelazioni, il breve promo di Legacies 2 ha già ingolosito i fan che in questi giorni hanno temuto il peggio per la possibilità che una terza stagione non ci sia.

Rimane sullo sfondo la possibilità che un nuovo villain sia già alle porte e la stessa Julie Plec a TvLine ha rivelato:

“C’è un accenno di una nuova forza all’inizio della stagione e il mistero di chi sia quella nuova forza ci accompagna fin dal primo episodio della stagione e fino al nostro cliffhanger di mezza stagione”.

Ma la domanda principale è: cosa riporterà indietro Hope Mikaelson? La giovane è stata vista per l’ultima volta lanciarsi nella fossa di Malivore nel tentativo di impedire al golem malvagio di sorgere ma questo non l’ha uccisa visto che in alcuni frame appare nel primo di Legacies 2, ma dove si trova adesso?

L’estate è trascorsa nella confusione sia per Alaric, che sente dentro un vuoto incolmabile, e sia in Langdon anche se questo non gli ha impedito di avvicinarsi a Josie. Come andrà a finire?

Ecco il trailer di Legacies 2:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.