Uno scherzo le presunte cover e tracklist del nuovo album di Lady Gaga, atteso per la primavera 2020

La presunta fuga di notizie sul nuovo album di Lady Gaga da parte di Grimes non è come sembra...

1
CONDIVISIONI

L’indiscrezione ha attirato subito l’attenzione dei fan, ma più che da prendere con le pinze è da considerarsi un mero esercizio di ironia: dopo la notizia che l’uscita del nuovo album di Lady Gaga è prevista per la prossima primavera, sono spuntate in rete le presunte cover e tracklist del disco.

A diffondere l’immagine è Grimes, cantante e musicista canadese, al secolo Claire Elise Boucher, accreditata da recenti rumors come una delle collaboratrici di Gaga per #LG6 (così viene indicato sui social il nuovo album ancora senza un titolo ufficiale).

L’artista ha scatenato la curiosità del pubblico quando nelle sue Instagram Stories ha diffuso la foto della copertina fronte/retro del presunto nuovo album di Lady Gaga.

L’immagine mostra un disco fisico intitolato semplicemente “Gaga” – che in teoria avrebbe potuto essere l’ideale seguito di “Joanne“, il precedente album che prendeva il nome della zia della Germanotta scomparsa in tenera età – e mostra i titoli di 12 presunte tracce inedite. A dire il vero la foto sembra più uno degli scatti realizzati per la linea di cosmetici Gaga Haus che un lavoro grafico originale per il sesto disco in studio nella carriera della Germanotta.

Il presunto spoiler di Grimes

La divulgazione dell’immagine suggerisce anche una collaborazione di Grimes al disco, un featuring in un brano dal titolo Real Boy, ma proprio questo dettaglio in realtà conferma che si tratta di un modo scherzoso per commentare i rumors sulla partnership tra le due artiste. È infatti impossibile che un’artista si renda responsabile di una tale fuga di notizie molti mesi prima della release di un progetto del quale è partecipe.

Più che una presunta notizia, come ha commentato l’esperto di musica pop PopCrave, è chiaro che si tratti di un modo ironico per rispondere alla curiosità del pubblico sulla presunta collaborazione tra Gaga e Grimes per il prossimo album della Germanotta. Tant’è che nessuno si è premurato di divulgare una smentita ufficiale, perché evidentemente non ce n’è alcun bisogno.

Del successore di Joanne, uscito nel 2016, al momento si sa davvero poco: il disco è in cantiere da ormai oltre un anno, a fasi alterne visto che la popstar newyorchese è stata impegnata anche sul grande schermo con la realizzazione del film A Star Is Born, con la sua promozione, la stagione dei premi cinematografici e tutto ciò che ne è conseguito, oltre alla residency Enigma a Las Vegas. Ma a quanto pare la lavorazione del progetto sta per entrare nella fase finale: solo pochi giorni fa, infatti, Universal Music France ha annunciato durante un evento a Parigi la previsione di rilascio per il nuovo album di Lady Gaga per il secondo trimestre del 2020 (mentre quello di Rihanna è atteso entro la fine di quest’anno).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.