Apprezzabili novità extra per Samsung Galaxy S9 con patch settembre e timeline di Android 10

Proviamo a concentrarci sulla nuova patch che sta prendendo piede in Italia in questo periodo, secondo quanto abbiamo raccolto

11
CONDIVISIONI

Una settimana ricca di spunti interessanti quella che stiamo vivendo per gli utenti in possesso di un Samsung Galaxy S9. E a quanto pare non sono pochi. Lunedì, più in particolare, vi ho preannunciato la disponibilità della patch di settembre per i modelli in commercio anche qui in Italia, premettendo che ci trovassimo al cospetto di un upgrade secondario. Questo almeno quello che si percepiva osservando anche il peso dell’upgrade. Oggi 12 settembre, però, trapelano informazioni che potrebbero cambiare le carte in tavola.

Provando a scendere maggiormente in dettagli, credo sia opportuno menzionare l’ultimo report di The Android Soul. Menzionando il rilascio della medesima patch (seppur per una serie differente di Samsung Galaxy S9) negli Stati Uniti, precisamente per i dispositivi non brandizzati, è stato annunciato anche l’arrivo sulla scena di ambite funzionalità. Si tratta nello specifico della modalità notturna e dello scanner QR. Valori aggiunti che potrebbero dare il loro contributo nel garantire una seconda giovinezza allo smartphone.

Questione Android 10 per il Samsung Galaxy S9

Nonostante questa nuova patch per il Samsung Galaxy S9 abbia un ottimo potenziale, tutti stanno guardando avanti e attendono di capire quando ci sarà l’upgrade più importante. Mi riferisco chiaramente al rollout di Android 10, la cui data di rilascio non è stata ancora annunciata per il Samsung Galaxy S9. La stessa fonte citata oggi, però, ci ribadisce che i dispositivi globali e alcuni tra quelli statunitensi potrebbero fare questo importante step, in relazione alla beta, entro il mese di gennaio 2020.

Al contempo, l’aggiornamento stabile e definitivo di Android 10 per i vari Samsung Galaxy S10 e S10 Plus sarebbe previsto entro metà febbraio 2020. Insomma, ci apprestiamo a vivere mesi di fuoco coi due device lanciati sul mercato ad inizio 2018. Che ne pensate, nel frattempo, della patch di settembre in distribuzione in Italia?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.